sabato 30 aprile 2016

Unrivaled - La sfida: Prenota la tua copia e diventa protagonista del romanzo!

Buon Sabato dolci lettori, oggi come anticipato sulla pagina Facebook vi svelo una notizia bellissima da parte di HarperCollins!



Avete presente Unrivaled - La sfida, il nuovo libro di Alyson Noel? Bene, avrete la possibilità di diventare i protagonisti del romanzo!! Come? Aspettate e vi spiego tutto.

Prima di spiegarvi come funziona l'iniziativa, vi voglio ricordare che il libro uscirà in Italia il 12 Maggio, sul blog (qui) trovate la mia recensione in anteprima, per chi se la fosse persa. A me è piaciuto davvero tanto e vi consiglio assolutamente di leggerlo!!



"UNRIVALED CREA DIPENDENZA! Una trama incredibile, tra continui colpi di scena e un finale mozzafiato. Non vedo l’ora che esca il secondo romanzo della serie.”
Anna Todd, autrice del bestseller mondiale AFTER








Ma andiamo alla parte più importante: l'iniziativa. State bene attenti e siate felici!! *-*


PRENOTA LA TUA COPIA E
DIVENTA PROTAGONISTA DI UNRIVALED - LA SFIDA

Are You on the List?

Manca poco al lancio globale di Unrivaled – La sfida, primo romanzo della serie Beautiful Idols, previsto in tutto il mondo per il 10 maggio e in Italia il 12 maggio.

Leggerlo sarà favoloso, ma… cosa ne dici di esserne protagonista?

Acquista la tua copia prima del 14 maggio, potresti essere tra i dieci fortunati lettori che vedranno il proprio nome comparire tra i ringraziamenti del prossimo romanzo della serie!

Come fare? È semplicissimo:
1. Acquista la tua copia qui http://bit.ly/1Tvp67O prima del 14 maggio 2016

2. Manda un’e-mail con la ricevuta o l’ordine effettuato all’indirizzo alyson@alysonnoel.com

3. E… questo è tutto!



Per chi aspira a diventare un vero VIP, con tanto di tavolo riservato, ecco un’altra novità: un fortunato lettore comparirà nel prossimo romanzo, dando il nome a uno dei protagonisti. Vuoi essere tu? Se sogni le luci della ribalta, dopo aver completato i punti 1 e 2, carica e condividi il tuo selfie con una fragola su Instagram e Facebook usando l'hashtag #UNRIVALED e ricordati di mandare uno screenshot all'autrice all'indirizzo alyson@alysonnoel.com.

Tutti il lettori del mondo possono partecipare… che la sfida abbia inizio!

Cosa aspetti? Prenota la tua copia qui http://bit.ly/1Tvp67O





lunedì 25 aprile 2016

Recensione: L'amore arriva sempre al momento sbagliato

Buongiorno e buon 25 Aprile carissimi lettori ^^ oggi voglio finalmente farvi leggere la mia recensione di L'amore arriva sempre al momento sbagliato. L'ho letto la settimana scorsa, ma dopo averlo finito non ero in grado di scrivere nulla, perché ogni mia parola mi sembrava inadatta e inutile per descrivere tutte le emozioni che mi ha lasciato. Ringrazio la Newton Compton per avermi fatto questo dono, davvero molto apprezzato *-* GRAZIE!

L'AMORE ARRIVA SEMPRE AL MOMENTO SBAGLIATO
Newton Compton | 320 pp. | €9,90
Se questo libro ti cambiasse la vita lo leggeresti lo stesso?
Ashlyn Jennings è una studentessa modello. Ama follemente leggere, soprattutto i drammi di Shakespeare, dentro i quali, spesso, cerca risposte alle domande che la vita le pone. E adesso di punti interrogativi ne ha molti, dato che ha appena perso sua sorella gemella e, come se non fosse abbastanza, sua madre è caduta in una grave depressione. Ashlyn deve andare a vivere con suo padre e la sua nuova famiglia nel Wisconsin. La devasta anche solo l’idea di trascorrere l’ultimo anno di scuola lontana dai compagni di classe, ma non può che fare le valigie. In viaggio verso la sua nuova casa incontra per caso Daniel Daniels, un uomo distrutto. Lui ha subìto due grandi perdite nella sua vita e sta cercando di rimettersi in sesto. Pensa a tutto meno che a trovare l’amore, ma l’incontro con Ashlyn è qualcosa che va oltre le semplici leggi della chimica. Entrambi cercano di dimenticare quello che hanno provato quel giorno, finché non si “scontrano” a scuola, dove essere allieva e professore non facilita affatto le cose…


" ...«Sono pazzo di te, Ashlyn Jenning».
«E io di te, Daniel Daniels». Ci guardammo per qualche istante e poi scoppiammo a ridere, incapaci di fermarci. Sì, lui era il mio professore, e io una sua studentessa, e stavamo uscendo insieme. Ma ci basta sapere che una persona è inaccessibile, addirittura proibita, per non innamorarci?
«Siamo pazzi, vero?»
«Maledettamente pazzi», confermò stringendomi a sé.
Maledettamente pazzi. E quella era la cosa più bella che mi fosse capitata insieme a lui. "


Dopo aver iniziato a leggere L’amore arriva sempre al momento sbagliato è stata dura chiudere il libro giunta alla fine. Perché fare a meno di una storia come quella tra Ashlyn e Daniel è quasi impossibile. Anche scrivere la recensione di questo libro è stato difficile, perché le mie parole mi sembrano banali per descrivere un libro tanto emozionante.
Quello di Brittany C. Cherry è uno di quei libri che entrano nel cuore del lettore, lasciandolo pieno di sentimenti, pieno di gioia e di dolore insieme. Un libro che difficilmente può essere dimenticato.
Quando mi è arrivato tra le mani avevo già capito che potesse piacermi e infatti non ho aspettato molto per leggerlo. Ed ecco che appena dopo un paio di ore l’avevo già terminato. Io poche volte riesco a leggere così velocemente un libro, ma L’amore arriva sempre al momento sbagliato mi ha catturata e mi ha tenuta incollata alle pagine fino alla fine. Davvero è una storia magnetica! Uno di quei libri che continui a sottolineare, perché ami ogni frase e ti ritrovi alla fine con migliaia di citazioni bellissime da rileggere ogni qualvolta ne hai voglia. 
Ashlyn e Daniel si conoscono per caso sul treno, entrambi hanno subito delle morti in famiglia e riprendersi è dura. Il mondo va avanti, ma le loro vite si sono fermate. Ashlyn dopo la morte della sorella gemella, è stata costretta a trasferirsi in un altro paese, a casa del padre che l’ha abbandonata da piccola e che non sa praticamente nulla di lei. L’unico rifugio sicuro per Ashlyn sono i libri di Shakespeare, che conosce a memoria ma che comunque continua a leggere e a portarsi dietro.
Daniel invece ha subito più di una perdita e oltre alla sua band, non gli rimane nessuno. È un ragazzo introverso quando si tratta di dolore e quindi non riesce a confidare a nessuno le sue debolezze.
Sembrano fatti l’uno per l’altra e tutto sembra portarli a stare insieme, per sempre e per curare le loro ferite. Ma purtroppo Daniel è uno dei nuovi professori di Ashlyn.
È così che il lettore si immerge pian piano nella loro storia d’amore, assaporandone ogni momento, ogni giornata e ogni loro singolo pensiero ed emozione.
Ogni volta che sembra che la vita abbia sorriso finalmente ai due protagonisti, ecco che invece si ripresenta la sfortuna e il male nuovamente a prosciugare la loro felicità ritrovata.

I capitoli si alternano tra i due protagonisti, che in prima persona ci lasciano i loro pensieri, facendoci sentire parte integrante del libro e regalandoci sensazioni uniche, che ci permettono di sentire con il proprio cuore il loro amore.
Penso che il titolo di questo libro sia improprio, perché Ashlyn e Daniel si sono ritrovati proprio nel momento più giusto per entrambi, avevano bisogno di qualcuno che li capisse e che li facesse rinascere e quel qualcuno è arrivato proprio adesso.
L’amore arriva sempre al momento sbagliato insomma è un libro magnifico, emozionante, sorprendente, malinconico, romantico, … e potrei continuare a inserire migliaia di altri aggettivi, per farvi capire che è perfetto! Un libro assolutamente consigliato e che si aggiudica un posto tra i libri più belli, che io abbia mai letto.


VOTO:


Che ne pensate di questo libro?




giovedì 21 aprile 2016

MaledettaMente di Adriana Pitacco

Cari lettori sono appena tornata dall'università e sono distrutta, ma prima di buttarmi sul letto voglio lasciarvi una segnalazione. Ultimamente stiamo un po' trascurando le segnalazioni, ma ogni volta arriviamo stanchi a casa e preferiamo pubblicare recensioni o altro, ovviamente questo comporta un accumulo immane di richieste. Chiediamo scusa agli autori/editori che devono aspettare.
Comunque oggi vi parlo di un libro scritto dall'autrice italiana Adriana Pitacco ed edito da Lettere Animate. È un romanzo che in vari tratti può essere definito “psicologico” per la forte connotazione emotiva che emerge nei vari quadri-racconti.
L’intento narrativo è quello di condurre il lettore, attraverso il vissuto dei vari personaggi, al mondo disincantato della follia.

MALEDETTAMENTE
Lettere Animate | 122 pp. | €2,49 (eBook)

E’ una voce narrante solitaria quella che decide di raccontare all’eterna compagna che la sta attendendo, la morte, il racconto di Sergio l’unico uomo che riuscì ad amare in grado di farle scoprire le  piramidi dell’esistenza.
E’ la voce di Sandra, malata terminale di cancro, che trasforma gli ultimi giorni che le rimangono da vivere in un fertile racconto che la condurrà al profondo compimento della sua esistenza.
In un’anonima stanza d’ospedale, dopo le inutili visite di amici logorati dall’implacabile scorrere del tempo, prende forma l’affresco della memoria dal momento in cui Sergio, brillante medico psichiatra, decide di lasciare l’Italia per un importante incarico nella prestigiosa clinica di Losanna. Sergio intuisce sin da subito che da quel momento avrebbe dovuto scontrarsi con una degenerata impostazione della psichiatria secondo la quale il compito prioritario del medico consiste nel contenere e annullare il paziente, nell’abolire qualsiasi suo desiderio.
Folgorato dall’urlo lacerante di uomini e donne Sergio percepisce il crescendo del loro dolore mentre la loro lontana quotidianità sta sprofondando in una voragine senza respiro. 
Con l’avanzare dei giorni il giovane psichiatra riesce a confutare ogni idea di questa forviante e idolatrata psichiatria sicuro di poter riportare uomini e donne, finora abbandonati con le loro sofferenze, a una ritrovata vita quotidiana.
Non più quindi una psichiatria del controllo sulla delirante Giovanna, sulla bulimica Margherita, su Charlotte attanagliata dal morso della coscienza per un forte desiderio di incesto, ma un profondo dialogo per comprendere le loro storie, la loro necessità impellente di riprendere le parole per troppo tempo soffocate.
S’inoltra quindi nell’inquieta vegetazione dei loro pensieri, nei loro ricordi chiusi in un profondo oblio, nei loro isterici movimenti, in quel pianto fagocitato dalla tortura di qualche elettroshock d’ultima generazione, mettendo così in discussione le usuali e violente pratiche psichiatriche.
Solo quando Sandra giunge  alla fine del racconto comprende di aver scoperto il fulcro dell’esistenza umana ed è attraverso la sua coraggiosa voce narrante che saluta la vita con un profondo richiamo al valore inestimabile della diversità e alla straordinaria forza della libertà.

Dove comprarlo?
Trovate l'eBook sui vari store online, tra cui Amazon e Bookrepublic


Che ne pensate di questo libro?



mercoledì 20 aprile 2016

Recensione in ANTEPRIMA: Unrivaled - La sfida

Cari lettori finalmente trovo il tempo di pubblicare questa recensione che aspetta da un paio di giorni. Ho letto nel fine settimana scorso Unrivaled - La sfida, libro di cui vi ho parlato già tante volte. Si tratta del primo di una nuova serie di Alyson Noël, portato in Italia grazie alla HarperCollins. Vi ricordo che uscirà in contemporanea mondiale il 12 Maggio!!

UNRIVALED - LA SFIDA
#WelcomeToTheParty
HarperCollins | €16,00 | 12 Maggio
Tutti desiderano diventare qualcuno nella vita. Layla Harrison vuole fare la giornalista; Aster Amirpour sogna di essere un'attrice di successo; Tommy Phillips ha intenzione di diventare una rockstar. Madison Brooks ci è riuscita: ha afferrato il destino e lo ha piegato al proprio volere molto tempo fa. Ora è la più acclamata stella di Hollywood, e ciò che ha fatto per diventare il personaggio di cui tutti parlano è solo una macchia sull'asfalto, polvere sotto i tacchi delle sue Louboutin. Finché Layla, Aster e Tommy non ricevono un invito speciale per entrare nel mondo esclusivo della vita notturna di Los Angeles e partecipare a una spietata competizione di cui Madison Brooks è l'obiettivo. Ma proprio quando le loro speranze si accendono come stelle che bucano lo smog della California, Madison Brooks scompare... e le aspettative dei quattro ragazzi si spengono, oscurate da una nebbia di bugie.
“Unrivaled crea dipendenza! Colpi di scena,  suspense, un romanzo che è impossibile smettere di leggere. Non vedo l’ora di avere il seguito tra le mani.”  
Anna Todd, autrice della serie After

“Un romanzo che vi catturerà dalle prime pagine. 
Tutto, dai personaggi all’ambientazione, è oro puro.” 
Jamie McGuire, autrice della serie Beautiful Disaster


Ho voluto leggere Unrivaled – La sfida spinta dalla curiosità di scoprire una nuova storia nata dalle abili mani di Alyson Noël, che ancora una volta è riuscita a stupirmi e a creare una storia originale e stupefacente.
Unrivaled – La sfida è ambientato nel mondo lussureggiante e glamour di Hollywood, dove il mondo dei VIP e degli aspiranti attori, musicisti, cantanti,... si intrecciano. Protagonisti sono quattro giovani tanto diversi quanto ugualmente ambiziosi. Tommy arriva nella grande città per sperare in un futuro da cantante affermato; Aster, bellissima e ricca, vuole a tutti i costi diventare un'attrice, nonostante il volere dei genitori che sperano in un futuro diverso per la figlia; Layla sogna invece di poter frequentare una scuola di giornalismo e poter fare il grande passo da blogger a giornalista; infine c'è Madison, la più fortunata per certi versi, lei è già una diva. È un'attrice già conosciuta in tutto il Paese e ha già milioni di fans.
Le strade dei quattro protagonisti si incontreranno grazie ad Ira Redman, proprietario di tantissimi locali di Hollywood, e alla sua idea di creare una sfida tra promoter.
Inizia così l'avventura che li vedrà sfidarsi, e prendere sempre più parte attiva in quel mondo che inizialmente guardavano solo da lontano. Finché Madison non scompare nel nulla. Nessuno sa dove sia finita e se sia ancora viva, ma pare che gli ultimi ad averla vista siano proprio gli altri tre ragazzi. Cosa è successo veramente?
Il lettore leggerà avidamente le pagine per cercare di arrivare ad una risposta. La prima parte del libro si concentra maggiormente sulla competizione tra i protagonisti, per poi invece spostare l'attenzione sulla scomparsa di Madison e la presunta colpevolezza di un altro dei personaggi.
Ogni capitolo è raccontato in prima persona da uno dei protagonisti, ciò permette al lettore di avere una visione più ampia e più dettagliata di tutta la storia, conoscendo anche i vari punti di vista.
Scopriamo un evolversi dei personaggi, che entrando sempre di più nel giro dei locali rimarranno intrappolati in una rete di inganni, senza accorgersene e arrivando a perdere ciò che di buono avevano nella vita.

Ho trovato Unrivaled un libro ben studiato e, fortunatamente, ben riuscito. Un libro innovativo che mette in mostra tutti i difetti e vizi del mondo, apparentemente tanto perfetto, nel quale vivono i VIP. Ritengo inoltre che sia un libro moderno e perfetto per l'era in cui viviamo.
Il finale molto, ma molto, aperto lascia spazio ad un seguito che attendo già con ansia!!
Alyson Noël è stata in grado di suscitare emozioni e a tenere alta l'attenzione dei lettori. Insomma non ho trovato nulla di sbagliato in questo libro, ma nonostante ciò non ho voluto dare il massimo dei voti, sperando in un seguito ancora più sorprendente e adrenalinico.  

VOTO:



LE 10 RAGIONI DI ALYSON NOËL



BOOKTRAILER


Che ne pensate di questo libro?
Lo avete già prenotato?

martedì 19 aprile 2016

Quando l'Autore si sente un Re

Questo è soltanto un piccolo sfogo, nulla di più. Un piccolo sfogo procrastinato non so quanto per educazione o non so che altro. Ma tutti gli esseri umani sono pazienti sino a un certo punto. Questo blog letterario è nato 5 anni fa con l'obiettivo di creare una piattaforma virtuale ricca di spunti e idee, un luogo di incontro tra lettori, un punto di comunicazione con gli scrittori e le case editrici. Non è un lavoro, non siamo retribuiti da nessuno. Lo facciamo per passione. Inoltre la nostra vita è costellata da mille altri impegni: basti pensare all'università , giusto per fare un esempio, e alle lezioni da seguire oltre che agli esami da dare durante le sessioni. Ma ogni qual volta abbiamo un attimo di tempo ci piace portare avanti questo progetto. Pur essendo a volte assenti per qualche giorno o settimana, non lo abbandoniamo mai. Perché è questo che si fa quando si è alimentati da passione, senza secondi fini o interessi particolari.

Quando poi però mi devo sentire dire certe cose, l'unico sentimento che provo è AMAREZZA.
Amarezza perché il mio "lavoro" non viene apprezzato, perché non tutti capiscono l'estenuante lavoro che c'è dietro ogni singolo post o evento che organizziamo, perché l'unica moneta con cui veniamo ripagati spesso non è la gratitudine o l'apprezzamento ma l'accusa di non essere stati abbastanza, di aver troncato le richieste degli autori, di essere stati superficiali. Permettetemelo ma queste cose mi fanno infuriare. Nel corso di questi anni non potete nemmeno immaginare (anzi si, voi colleghi blogger potete ben capire) le miriadi di cose abbastanza "opinabili" che ci sono capitate. Ma ultimamente stiamo davvero raggiungendo il culmine. Solo parlando dell'ultimo mese (e sono sincero, non sto ingigantendo nulla) ci sono capitate cose così sgradevoli che verrebbe quasi voglia di abbandonare tutto.

-Autori che si lamentano perché non abbiamo segnalato il loro romanzo come d'accordo. E invece per magia indovinate: il loro post è stato pubblicato e condiviso, ma loro non hanno nemmeno avuto l'accortezza di controllare il blog. Sapete non devo mandarvi io il link della vostra segnalazione, non è scritto da nessuna parte. Potete benissimo digitare sulla tastiera e controllare il blog. Non è un peccato farlo. D'altronde l'interesse primario dovrebbe essere vostro, non mio.

-Autori che inviano email senza presentarsi, senza dire nemmeno "Buongiorno" o copiando email sempre uguali senza il minimo rispetto. L'unico contenuto dell'email sono le informazioni sul loro romanzo. Mi risulta un po' difficile farlo se non so nemmeno con chi sto parlando. Io non parlo con i fantasmi.

-Autori che inviano ebook da leggere e dopo una settimana vogliono che tu lo cancelli perché non avevano avvertito la casa editrice che di fatti è contraria. Un minimo di responsabilità no eh?

E ci sarebbe ancora tanto altro da dire ma va bene così. Detto questo, Peace e Love a tutti!

La settimana dell'emergente 2: Vincitori Giveaway!

Buongiorno carissimi lettori ^^ Oggi annunciamo finalmente, sopratutto per la vostra felicità, i vincitori dell' evento "La settimana dell'emergente 2". Ringraziamo ancora tutti per aver partecipato sia all'evento che al giveaway e vi ricordiamo che le estrazioni dei vincitori sono state fatte tramite il metodo random, quindi nessuna preferenza! :P


I vincitori verranno contatti in breve tempo tramite email, quindi tenetele d'occhio! I cartacei vi verranno inviati direttamente dagli autori tanto gentili e disponibili, stessa cosa per alcuni ebook!

CARTACEI:

Oltre gli occhi: Anna Elisa Cicero
Anima Mundi: Danilo Campitelli
Esiliato sulla terra: Isabella Mantovani
Fuga dagli altri mondi: ely
Libertè, Egalitè, Fraternitè: Fam.cuore
Nytrya: Luigi
Opportunity: Alessia d.f
Maledetta-mente: Sabrina Pes
Il libro più magico del mondo: Francesca D.

EBOOK:

L'anima espansa: Ilaria Carraro
Cupido in love: Fedy-Ika
Stargate: Alyson
Il Signor W: Marianna Di Lorenzo
Baci a labbra salate: Pina Dantoni
Il sole dietro la collina: Laura Colucci
Non avrete scampo: Cinzia Catalucci


BUONE LETTURE!

venerdì 15 aprile 2016

Prossime uscite HarperCollins, dal 12 Maggio in libreria: In viaggio con Albert e La spia inglese

Buon pomeriggio carissimi lettori ^^ sono tornata dall'università e sono felice di poter iniziare un bel fine settimana! Ne approfitto intanto per mostrarvi due prossime uscite per HarperCollins.
Quando sono andata al loro evento la settimana scorsa, ho letto un libricino con tutte le prossime uscite e vi anticipo già da ora che verranno pubblicati libri davvero interessanti. E che copertine! *-*
Spero di poterveli mostrare presto. Ma inizio già oggi a presentarvi i primi due, in libreria dal 12 Maggio. Potete già da ora prenotare entrambi i libri.

Tra Big Fish e Forrest Gump:  la storia di un uomo, una donna e Albert… il loro alligatore.
Dal West Virginia a Orlando, in Florida, un viaggio di oltre 1.000 miglia

alla scoperta di quello strano, folle sentimento che chiamiamo Amore.

IN VIAGGIO CON ALBERT
HarperCollins | €16,00
Elsie Lavender e Homer Hickam (padre dell'autore) vivevano in una minuscola cittadina mineraria del West Virginia e frequentavano lo stesso liceo. Quando Homer chiese a Elsie di sposarlo, appena una settimana dopo il diploma, lei per tutta risposta se ne andò a Orlando, dove fece scintille con un attore e ballerino di nome Buddy Ebsen (sì, proprio quel Buddy Ebsen). Poi Buddy si trasferì a New York in cerca di fortuna e insieme a lui sfumò anche il sogno d'amore di Elsie, che alla fine si ritrovò di nuovo in quella minuscola cittadina mineraria, sposata con Homer.
Il ruolo di moglie di un minatore però le andava stretto, e a ricordarle ogni santo giorno l'idilliaco periodo trascorso a Orlando c'era un regalo di nozze molto particolare: un alligatore che si chiamava Albert e che viveva nell'unico bagno di casa. Un giorno Albert spaventò a morte Homer azzannandogli i pantaloni, e lui, esasperato, diede alla moglie un ultimatum: «O me o l'alligatore!». E dopo averci riflettuto per bene, Elsie si rese conto che c'era un'unica cosa da fare: riportare Albert a casa sua, in Florida.

“Un romanzo unico. Folle e imprevedibile come
Storia di un centenario che saltò dalla finestra e scomparve.”
Goodreads Reviews

“Un romanzo poetico e visionario, tra Big Fish e Forrest Gump.”
Amazon Reviews


IL BOOKTRAILER


--------------------------------------------------

LA SPIA INGLESE
HarperCollins | €18,00
A prendere il sole sul ponte dello yacht, in topless e con un drink in mano, c'era la donna più famosa del mondo. E sotto coperta, a preparare una tartare di tonno, cetrioli e ananas, c'era l'uomo che l'avrebbe uccisa.
Quando una violenta esplosione fa saltare in aria lo yacht su cui un membro di spicco della famiglia reale sta trascorrendo le vacanze, i servizi segreti britannici si rivolgono all'unico uomo in grado di rintracciare l'assassino: il leggendario Gabriel Allon. Il suo obiettivo è Eamon Quinn, esperto di esplosivi e mercenario di morte che vende i propri servigi al miglior offerente. È un uomo freddo, crudele, elusivo come un'ombra, ma a dargli la caccia insieme a lui c'è anche Christopher Keller, ex soldato dei corpi speciali inglesi e ora sicario professionista. Entrambi hanno un conto in sospeso con lo spietato terrorista, e per eliminarlo sono pronti a tutto, anche ad assecondare i piani di un'organizzazione che vuole ucciderli. Perché quando si cerca la vendetta, anche la morte ha i suoi vantaggi... 
Dalle assolate spiagge dei Caraibi alle scogliere della Cornovaglia, passando per i vicoli di Belfast, una spietata caccia all'uomo costellata di colpi di scena che vi terranno con il fiato sospeso fino all'ultima riga.
“Silva, il re dello spionaggio.”
Il Giornale

“Il bello dei thriller di Daniel Silva: ritmo, credibilità e Gabriel Allon.”
Il Venerdì di Repubblica

“Allon… l’agente segreto più affascinante dopo quello interpretato da Daniel Craig.”
Daily Telegraph


IL BOOKTRAILER


Che ne pensate di questi due libri?

giovedì 14 aprile 2016

Recensione: Tertius Decimus. Il tredicesimo apostolo

Burongiorno carissimi lettori ^^ arriva anche la terza recensione della settimana. Sono felice di essere riuscita a scriverne così tante in poco tempo e presto ne arriveranno delle altre!!
Oggi vi parlo di un libro che mi ha mandato la Giunti. Si tratta di un mistery che intreccia la religione con un pizzico di fantasia e magia. Nonostante inizialmente fossi un po' titubante a riguardo, iniziata la lettura ne sono rimasta affascinata.

TERTIUS DECIMUS
Il tredicesimo apostolo
Giunti | 213 pp. | €8,00
Roma, Città del Vaticano: AD 1999. L’ossessione per un diario custodito gelosamente per anni ha relegato l’anziano don Orazio ai margini della Chiesa. Ora che lui è morto, il contenuto di quelle pagine ingiallite torna a tormentare i sonni della Curia. Fino a che la stanza segreta viene riaperta e la verità di quell’iscrizione occultata per secoli non può più essere nascosta: solo un uomo potrà accedere al Regno di Dio e salvare il mondo. Ma chi è? E come interpretare quell’iscrizione? Pietro Alessi è un giovane poliziotto che si è distinto per aver sventato un attacco al Cardinale Turrini. Un giovane da sempre tormentato, in crisi con la famiglia adottiva, con la sua vita e con la fede verso un Dio che fin da piccolo ha dovuto amare. La missione che gli vogliono affidare è a dir poco incredibile: tornare indietro nel tempo e salvare dalla croce il giovane Gesù di Nazareth. Un’impresa che richiede coraggio ma soprattutto fede, un viaggio di sola andata che potrebbe alterare per sempre il corso della storia dell’intera umanità. Sarà davvero lui il prescelto?

Il tredicesimo apostolo non è il genere di libro che leggo solitamente, per questo ero un po' restia all'idea di doverlo leggere. Ma ho voluto provare e ho fatto assolutamente bene. Mi è piaciuto e mi ha tenuto compagnia per poco più di due giorni.
Quello scritto da Valentina Lippi Bruni è un libro molto interessante, che si concentra sulla storia di
Gesù che noi tutti conosciamo. È esistito realmente? Dio davvero esiste e segue le nostre azioni?
I lettori troveranno risposta con la storia di Pietro, protagonista di questo libro. Trovato insieme ai due fratelli in una chiesa e preso in cura dalle suore, per poi essere adottato, Pietro ha un ruolo fondamentale per la Chiesa. Dio ha deciso di affidargli un compito arduo, con lo scopo di essere testimone della veridicità delle parole della Bibbia.
Così Pietro dovrà affrontare un viaggio nel tempo per tornare a quegli anni e trovare Gesù.
Il lettore incuriosito da una trama così intricata e originale, procederà in maniera veloce nella lettura. Ritrovandosi alle ultime pagine senza accorgersene.
Ho trovato Il tredicesimo apostolo un ottimo mistery, con la giusta dose di suspense, in grado di tenere alta l'attenzione del lettore. Ho apprezzato anche le poche ma essenziali immagini del libro, piccoli dettagli utili a chi leggere per immergersi ancora di più nella storia.
Un plauso ancora all'autrice per essere riuscita a parlare della religione senza risultare mai volgare o blasfema. Anzi ho trovato il libro quasi un monito per noi cristiani, perché possiamo ben capire i nostri errori, che ritroviamo anche nei personaggi del libro.
Unico difetto ritengo siano i salti temporali, in poco meno di 250 pagine infatti ripercorriamo la storia del protagonista dall'infanzia fino ai fatti realmente importanti ai fini della storia. Ciò causa distrazione nel lettore, almeno è quello che ho provato io. Avrei preferito che l'autrice si fosse concentrata sul presente e magari avesse raccontato il passato con dei semplici flashback.
Consiglio assolutamente il libro a tutti i tipi di lettori. Credo potrete apprezzare tutti la storia nata dalla mente di Valentina.  

VOTO:


Che ne pensate di questo libro?




mercoledì 13 aprile 2016

WOLF - La ragazza che sfidò il destino, nuova uscita DeAgostini

Buongiorno carissimi lettori ^^ oggi sarò tutto il giorno in università così ho deciso di programmare questo post. Ci tenevo a farvi conoscere questa nuova uscita.
WOLF - La ragazza che sfidò il destino è uscito ieri per la DeAgostini. Si tratta di un distopico, primo libro di una nuova serie nata dalla mente di Ryan Graudin.

Cosa sarebbe successo se Hitler avesse deciso di mettere in atto l’Operazione Leone Marino e di invadere la Gran Bretagna nell’estate del 1940? 
Cosa sarebbe successo se, invece di attaccare Pearl Harbor, i giapponesi avessero aiutato il Führer nell’assalto all’Unione Sovietica? 
Cosa sarebbe successo se l’Asse avesse vinto la Seconda Guerra Mondiale? 
WOLF
LA RAGAZZA CHE SFIDÒ IL DESTINO
DeAgostini | 416 pp. | €14,90
E’ il 1956 e l’alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l’impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell’Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio?
Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un’occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler... e ucciderlo davanti a milioni di spettatori.
Una missione apparentemente impossibile che solo Yael può portare a termine. Perché, grazie ai crudeli esperimenti a cui è stata sottoposta, è in grado di assumere le sembianze di chiunque voglia. Anche quelle di Adele Wolfe, la Vincitrice dell’anno precedente. Le cose però si complicano quando alla gara si uniscono Felix, il sospettoso gemello di Adele, e Luka, un avversario dal fascino irresistibile...
Cover originale
“Wolf ha tutto quello che serve: un’ambientazione appassionante, personaggi da amare e da odiare, azione e introspezione dosati al punto giusto. La Graudin ha fatto un ottimo lavoro. E io non vedo l’ora di sapere come andrà avanti la storia.” 
Fabio Geda 

RYAN GRAUDIN
è nata e cresciuta a Charleston, in Carolina del Sud, dove si è laureata in Scrittura Creativa. Vive con il marito e un cane lupo. Wolf. La ragazza che sfidò il destino è lo straordinario romanzo con cui esordisce sulla scena letteraria italiana.


Che ne pensate di questo libro?









martedì 12 aprile 2016

Recensione: Segreti sepolti

Cari lettori anche oggi pubblico una recensione. Si tratta di Segreti sepolti di Lisa Unger, thriller edito dalla Giunti, che ringrazio per avermi inviato questo e altri libri *-*
Purtroppo il libro non mi è piaciuto molto =\ mi aspettavo molto di più. Ma vi lascio leggere la recensione per capire meglio...

SEGRETI SEPOLTI
Giunti | 368 pp. | €8,00
Se quella mattina Ridley Jones, giornalista di successo, avesse preso la metropolitana anziché aspettare un taxi, non avrebbe mai scoperto che la sua vita, apparentemente perfetta, non era altro che una menzogna. Salvando un bambino che rischiava di essere investito, la bella Ridley finisce infatti su tutti i giornali, ma non può certo immaginare che quel­l'evento sconvolgerà ogni sua certezza. Poco dopo riceve una misteriosa busta con due foto e un biglietto che le pone una domanda inquietante: “Sei mia figlia?”. Peccato che Ridley un padre ce l’abbia già. Che significa quel messaggio? Possibile che la sua vita, la sua famiglia, perfino il suo nome siano solo un cumulo di bugie? Ridley si vede costretta a investigare sul proprio passato e sulle persone a lei più care, avvicinandosi pericolosamente ai confini di una terra oscura dove tutti hanno qualcosa da nascondere.

Ho iniziato la lettura di Segreti Sepolti con molte speranze, dopo aver letto la trama ed esserne rimasta piacevolmente colpita ero proprio curiosa di scoprire cosa celasse il passato di Ridley. Peccato che giunta alla fine mi sono resa conto di non averlo apprezzato molto, mi ha solo lasciato l'amaro in bocca. Segreti sepolti è un bel libro, ma con piccoli difetti che l'hanno reso poco credibile. Se dovessi usare una parola per definire questa libro userei: carino. Niente di più.
Ma partiamo dall'inizio. La storia ha un buon potenziale, che se fosse stato sfruttato bene avrebbe sicuramente reso il libro un bellissimo thriller. Ridley per un insieme di piccole scelte, una mattina si ritrova sulle pagine dei giornali per aver salvato un bambino in strada. Il suo volto così arriva a colui che potrebbe essere il suo vero padre. Ma Ridley non è stata adottata, quindi chi è quest'uomo che si definisce essere suo padre? Inizia così l'avventura della protagonista, che si ritrova ad affrontare una verità scomoda e dolorosa. Tutto ciò che credeva essere la sua vita, si sgretola come un castello di carte. Di chi può fidarsi e di chi no? A complicare il tutto c'è la presenza di un uomo che vuole farla fuori o più precisamente, vuole che lei non indaghi oltre sul suo passato. Accompagnata da vari personaggi secondari Ridley intraprende la strada della verità, vuole scoprire la sua vera identità e chi sia la sua vera famiglia.
Partendo proprio da Ridley, l'ho trovata incoerente nelle scelte. Spesso non sa neanche lei cosa vuole. Prima dice che vuole scoprire la verità, poi ha paura, poi supera la paura e vuole andare avanti, ma ecco che dopo un po' ha di nuovo paura e poi così di nuovo dall'inizio... certo, la sua è una situazione difficile, ci sta che abbia paura, ma cavolo prendi una decisione e basta!! Inoltre nonostante sia la protagonista, non ha nulla a che vedere con la figura dell'eroina che ci si aspetta da questa storia. Almeno io mi aspettavo una ragazza forte che non si facesse mettere i piedi in testa da nessuno, che vuole arrivare dritta alla metà, senza l'aiuto di nessun ragazzo. Ecco Ridley non è nulla di tutto questo.
Altro punto a sfavore della storia, secondo me, è una narrazione troppo prolissa. In certi punti avrei voluto saltare intere righe per andare avanti. Solo nella seconda metà il libro sembra ingranare e procedere più rapidamente.
Comunque per fortuna questa storia qualcosa di positivo ce l'ha. Il lettore è incuriosito e spinto a leggere avidamente ogni pagina per arrivare alla fine e scoprire tutta la verità. Molti sono i colpi di scena che tengono alta l'attenzione. Come la protagonista, anche il lettore non sa di chi fidarsi, chi sia il buono e chi il cattivo. Non dimentichiamoci che si tratta di un thriller e, come è giusto che sia, ha tutte le caratteristiche necessarie per rientrare nel genere. Questo è sicuramente ciò che ho apprezzato maggiormente di tutto il libro.
Consiglio Segreti sepolti a tutti i tipi di lettore, ma non vi aspettate il libro del secolo. È una buona storia, che vi terrà compagnia per un paio di giorni.  


VOTO:





lunedì 11 aprile 2016

Recensione: Infinity - Hate in a mistery

Cari lettori buon inizio di settimana ^^ come state?
Oggi voglio farvi leggere la recensione del secondo libro della serie Infinity di Alessandra Cigalino. L'ho letto durante le vacanze pasquali ma non sono riuscita a scrivere prima la recensione e poi ho dovuto aspettare la fine dell'evento per gli emergenti.
Prima di lasciarvi la recensione, ci tengo a ringraziare Alessandra per la continua fiducia e per la sua amicizia!! Ma soprattutto per avermi inserita nei ringraziamenti del libro *-* per me è un onore leggere il mio nome tra quelle pagine!! GRAZIE ALE <3

INFINITY - HATE IN A MISTERY
461 pp. | €0,99 (eBook)
L’inizio di un nuovo anno riserva a Elizabeth sorprese capaci di illuminare il suo cuore, rimasto in balia dell’oscurità per troppo tempo. Finalmente, grazie all’amore di William può iniziare a gioire, senza temere che da un momento all’altro la felicità si spenga con un semplice interruttore. 
Ma, proprio quando pensa di poter combattere ogni avversità pur di proteggere il suo amore per William, si troverà in balia di situazioni tali che la porteranno a prendere decisioni capaci di avere conseguenze devastanti per il suo futuro e, soprattutto, per tutti i Demoni di Mc Call. 
“L’Amore scenderà a compromessi con l’Odio?” 
Nel secondo volume della Saga di “Infinity” i colpi di scena si susseguiranno e l’Amore, quello puro e delicato in grado di abbattere ogni tipo di diversità, dovrà fare i conti con l’antagonista per eccellenza: l’Odio! 

Dove acquistare il libro?
Momentaneamente lo potete trovare su Amazon, in attesa dell'uscita della versione cartacea. 


È fantastico dopo una lunga attesa poter leggere il secondo libro di una serie che ti ha appassionata. Ho aspettato tanto prima di poter leggere Infinity – Hate in a mistery e anche quando era già tra le mie mani, sommersa da altre letture, ho dovuto metterlo da parte. Finché finalmente ho deciso che era arrivato il momento tanto atteso!


Il primo libro aveva lasciato nei tanti lettori domande e curiosità, che finalmente trovano risposte esaustive in questo secondo volume. Ho ritrovato i tanto amati Beth e Will, protagonisti del libro, che con la loro storia d'amore continuano a far sognare noi lettrici. Se nel primo libro, a mio parere, la componente rosa superava di gran lunga quella paranormale, sicuramente nel secondo le cose sono leggermente diverse. La storia nonostante sia sempre pervasa dall'amore incondizionato dei due protagonisti, acquista maggiori sfumature fantasy, che lo rendono più apprezzabile anche ai lettori più “freddi”, se mi permettete di chiamarli così. Infatti anche io sono riuscita a leggere con più facilità questo volume, rispetto al primo.
Sicuramente anche in questo caso troverete tante emozioni struggenti e un amore quasi idilliaco, che noi tutte sogniamo. Certe volte, come nel primo, ho ritrovato parti troppo pesanti e cariche di un sentimento quasi stucchevole, ma ricordiamoci che si tratta sempre di un romance e quindi è più che giustificata la presenza. Ma come dicevo Hate in a mistery si concentra anche molto sul paranormale, cosa che ho apprezzato parecchio e mi ha permesso di leggere il libro con maggiore interesse e ammetto grande ansia. Non manca infatti la suspense, creata da scene inaspettate e con grande abilità da Alessandra Cigalino.
Per quanto riguarda la storia non voglio dirvi nulla, perché rischierei di fare spoiler su questo o il precedente libro. Posso dire però di aver trovato una storia più adrenalinica rispetto a quella del primo libro, dove invece ci si concentrava sull'incontro tra i protagonisti. Pochi infatti sono i nuovi personaggi che troveremo in Hate in a mistery, dove piuttosto l'attenzione è concentrata sui risvolti di varie situazioni lasciate aperte nel finale del primo libro.
Arrivando all'autrice e la sua scrittura, ho notato una crescita stilistica tra i due volumi. Cosa molto importante per chi scrive delle storie. L'autrice scrive in maniera più matura e attenta, mantenendo comunque un linguaggio semplice e uno stile lineare, adatto al genere. Credo che Alessandra abbia seguito molto bene i consigli dei lettori e che continui a lavorare con grande e ammirevole autocritica.
Anche questo volume, come il primo, presenta un finale aperto che lascia molte, troppe cose in sospeso e che spinge il lettore a dover leggere il terzo. Quindi non mi rimane che aspettare ancora una volta, per poter conoscere il continuo.
Consiglio il libro a tutti coloro che hanno letto il primo, anche se non vi ha convinto credo che questo migliorerà il vostro giudizio.  

VOTO:


BOOKTRAILER


Che ne pensate? Avete letto il primo libro?



domenica 10 aprile 2016

Nuovi arrivi libreschi #5

Buongiorno e buona Domenica a tutti carissimi lettori! Oggi dovrò scrivere un paio di recensioni, ma prima voglio lasciarvi le mie nuove entrate *-* questa settimana sono un bel po' tra eBook e cartacei.
Intanto partiamo subito con la foto dei cartacei...


In bella mostra notate la mia copia di Unrivaled - La sfida di Alyson Noel, ormai sapete tutti che sono andata alla presentazione. Sarà sicuramente la mia prossima lettura, anzi penso proprio di iniziarlo oggi, perché ho terminato ieri una lettura. Accanto vedete due bei segnalibri di Here (qui la mia recensione) di Rory Scorpiniti che ho incontrato sempre alla presentazione *-* si vede perfettamente Jamie nel segnalibro!!
Sotto vedete due libri che mi ha mandato in questi giorni la Giunti, che ringrazio per la loro continua fiducia!! Oblivion di Jennifer L. Armentrout è la storia della serie Lux però raccontata dal punto di vista di Daemon. Io non ho letto i libri della serie, ma sono ugualmente curiosa. Il secondo titolo invece è Il delitto di Via Accattapane di Margherita Capitò, si tratta di un giallo che vede protagonista il nuovo commissario Sonia Castelbarco.

Invece poi passiamo agli eBook che sono già nel mio Kobo. 

  


I primi tre sono tutti di Deborah Lo Presti. L'età è solo uno stupido numero e Ho l'eta giusta per amarti sono collegati. Invece Brutta storia innamorarsi è un autoconclusivo. 
Vedete ancora Adularia - La trafficante di storia di Alessia Coppola, che ho vinto ad un giveaway del blog Sogni di carta. L'amministratrice di questo blog è Melania D'Alessandro, autrice dell'ultimo eBook che vedete Sogni di carta

Voi cosa avete comprato/ricevuto?


sabato 9 aprile 2016

Quattro chiacchiere con HaperCollins e altre blogger

Cari lettori buon Sabato *-* questa mattina mi sono svegliata super carica e voglio subito parlarvi dell'incontro a cui ho partecipato Giovedì 7 Aprile.
L'avevo già anticipato in qualche post e se seguite la pagina Facebook sicuramente avrete visto le foto la stessa sera, comunque per chi non lo sapesse sono andata alla presentazione esclusiva di Unrivaled - La sfida il nuovo libro di Alyson Noel. La serata organizzata da HarperCollins Italia è stata per me speciale e qualcosa di inaspettato, proprio per questo voglio raccontarvi tutto!

Quando ho accettato l'invito per andare all'evento mi aspettavo le solite presentazioni di libri, non essendo mai andata ad altri eventi della HarperCollins.
Invece è stato tutto completamente diverso, ma fantastico ed eccezionale. Mi sono sentita felice e, ammetto, un po' importante!

L'evento si è tenuto in Clubroom molto chic e alla moda, sicuramente in tema con il libro che richiede un certo livello di glamour xD ho conosciuto innanzitutto le tre ragazze della casa editrice, tutte e tre molto giovani e simpaticissime. È stato bello potersi confrontare con loro senza il timore di avere davanti l'EDITORE, infatti sono ragazze molto alla mano. Con Francesca ci siamo anche messe a parlare di Harry Potter!
Ovviamente c'è stato un momento in cui si è parlato di Unrivaled, in cui c'è stato spiegata anche un po' la dinamica della HarperCollins e di come sia cambiata da quando è avvenuto proprio il passaggio da Harlequin ad Harper. 


Seduti ai nostri divanetti e tavolino, come in ogni club che si rispetti, abbiamo ascoltato le parole di una delle editrici a riguardo del libro e abbiamo avuto un assaggio del booktrailer, però non ancora disponibile per i lettori. 
Tra chiacchierate e risate abbiamo anche fatto un aperitivo, con tanto di buffet *-* amo gli aperitivi!!



Io, Noemi e Chiara
scusate la mia faccia xD
Ovviamente cosa più importante: non è mancato il confronto e la conoscenza tra noi blogger *-* Già conoscevo Noemi di Il Bianco e il Nero... emozioni di una musa, ma non sono mancate le nuove amicizie di gente già conosciuta su Facebook e altra che invece non conoscevo. Tra questi voglio fare alcuni nomi, di coloro che mi hanno tenuta compagnia durante la serata <3 grazie ragazze! Chiara di Parole al vento, ma che momentaneamente collabora anche con Noemi. Poi ho conosciuto altre due blogger che non conoscevo prima, Gaia di M/M e dintorni e Miraphora di Miraphorando. Loro sono principalmente quelle con cui ho parlato di più, ma ho conosciuto di sfuggita molte altre blogger tutte simpaticissime *-*

All'evento ho conosciuto anche un'altra persona. È stata lei a riconoscermi e inizialmente si è limitata 
a dirmi "hai recensito un mio libro", ma non voleva dirmi chi fosse! Potete immaginare la mia curiosità... e finalmente ho scoperto che si trattava di Rory Scorpiniti, autrice di Here e grande fan, come me, di Jamie Campbell Bower *___* ci siamo anche scambiate i segnalibri, ovviamente mi sono fatta dare quello con la faccia di Jamie!!
Rory, io e Noemi
Infine voglio spendere ancora due parole sul libro che ha dato l'occasione a noi di riunirci. Ve ne ho parlato recentemente, ma vi rinfresco la memoria =P 
Unrivaled - La sfida è il primo volume della nuova serie Beautiful Idols di Alyson Noel. In uscita mondiale a Maggio 2016 (in Italia il 12 Maggio). Si tratta di uno young adult. Sarà tradotto in 16 lingue e distribuito in 200 Paesi, tra cui per fortuna il nostro!
Le ragazze della HarperCollins ci hanno donato una copia omaggio da recensire in anteprima (sarà la mia prossima lettura, quindi non aspetterete molto ^^), tanto materiale per parlarvi del libro e un bellissimo bracciale/chiavetta USB. 

Scusate la qualità della foto T.T

Ringrazio per l'ennesima volta la HarperCollins per aver creato tutto questo! Vi adoro! 

Cari lettori non vi rimane che aspettare l'uscita del libro, segnatevi la data del 12 Maggio

#WELCOLMETOTHEPARTY



venerdì 8 aprile 2016

La settimana dell'emergente 2: Giveaway finale!

E finalmente ci siamo. L'evento si è concluso ma potevamo mica lasciarvi a mani vuote dopo aver fatto vedere tutti questi bei libri emergenti? ^^ Prima di tutto ringrazio tutti i partecipanti, gli autori emergenti che hanno contribuito e i terzi come Alessandra Zengo, Antonio Polosa, Alessandra Cigalino e MJ Heron. Speriamo che l'evento sia stato di vostro gradimento anche se rispetto all'anno scorso vi abbiamo visto un po' più mosci :P Ad ogni modo annunciamo ufficialmente il giveaway finale dell'evento presentandovi regole e premi!


REGOLE OBBLIGATORIE:

1-Essere follower del blog e della pagina facebook Un buon libro non finisce mai

2-Commentare questo post lasciando la vostra email in caso di vittoria e almeno cinque preferenze (miste tra ebook e cartaceo)

3-Condividere su facebook (in modalità pubblica, lasciandoci il link della condivisione qui) un post a scelta dell'evento (o articolo, o promozione o lo stesso giveaway) scrivendo #Unbuonlibrononfiniscemai #lasettimanadell'emergente2

4-Sarà possibile partecipare al giveaway sino al 18 Aprile. Il 19 pubblicheremo i nomi dei vincitori!


Non ci resta che augurarvi in bocca al lupo e presentarvi gli ambiti premi in palio!



CARTACEO

     
 Liberté, egalité, fraternité. Ediz. italiana libro di Folie Charles  
 

EBOOK

  Stargate 
  



BUONA FORTUNA E BUONE LETTURE!
   


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...