sabato 30 gennaio 2016

Toyland #2

Buon fine settimana carissimi lettori ^^ oggi sono un po' più libera, ieri ho dato un'esame e quindi oggi voglio prendermi un po' di tempo per me. Ho pensato tutta la mattina a cosa pubblicare e alla fine ho optato per una nuova puntata della nostra nuova rubrica Toyland.

Toyland è una rubrica che nasce dall'idea di mostrarvi i gadget relativi al mondo della letteratura che si trovano online. Spesso per cercare dei regali, mi sono imbattuta in oggetti davvero originale e carini, quindi perché non mostrarveli?Il titolo "Toyland" si rifà al Paese dei Balocchi della favola di Pinocchio di Collodi, perché vogliamo che questa rubrica sia veramente una sorta di terra piena di meraviglie per noi lettori. Una versione simile di questa rubrica è stata ideata dal blog Libri e Popcorn.

Oggi ho un bel po' di gadget da mostrarvi, iniziamo subito!!


Inizio con il bellissimo draghetto Smaug *-* ma quanto è carino? 
Negli ultimi tempi ho visto tantissimi di questi pupazzi Funko, sono troppo carini e mi piacerebbe prima o poi comprarne qualcuno. Potrete acquistare vari personaggi della letteratura. 
Questo di Smaug l'ho trovato su Amazon (cercando sul web potrete trovarli anche su altri siti) al prezzo di €27,87: QUI

Ultimamente chiunque ne parla, le candele al profumo di libri sembrano aver riscosso un buon successo. Chi di noi lettori non si è mai fermato per "sniffare" il libro? Allora ecco un bellissimo rimedio, le candele! Questa che ho scelto per la rubrica ha il profumo di carta, polvere, vaniglia e un pizzico di erba fresca *-* ho trovato questo e altre sul sito Etsy.com al prezzo di €17,06 + spedizioni.





Io amo i segnalibri, ne comprerei a migliaia, quindi ogni volta che ne vedo di così belli non posso far altro che sospirare e desiderare di averli tra le mani!
Ho trovato questi sempre su Etsy.com, al prezzo di €13,00 quelli di Harry Potter e €12,00 quelli de Il signore degli anelli + spedizioni. 





Per chi invece ama i cuscini morbidosi, perché non scegliere un cuscino a forma di libro? Sembrano comodissimi *-* potrete averlo a $24,99, circa 23€ al seguente link: QUI
Potete scegliere tra tre classici: Alice nel Paese delle meraviglie di Lewis Carrol, Sherlock Holmes di Arthur Conan Doyle e l’Isola del tesoro di Stevenson.


Che ne pensate di questi gadget?
Fatemi sapere se ne trovate altri!!




giovedì 28 gennaio 2016

Nuove uscite Leggereditore - Gennaio 2016

Buongiorno carissimi lettori, lo so in realtà è ora di pranzo ma ho studiato e quindi riesco a trovare solo adesso un po' di tempo per scrivere un post. Domani ho un esame quindi probabilmente non pubblicherò nulla, a meno che stasera non riesca a programmare qualcosa.
Comunque avendo poco tempo ho pensato di approfittarne per pubblicare delle segnalazioni. Infatti oggi 28 Gennaio finalmente potrete acquistare tre nuove pubblicazioni della Leggereditore.

Iniziamo subito con il nuovo libro di Colleen Hoover, Le confessioni del cuore di cui ho già letto alcune recensioni molto positive. Era già uscito a Dicembre in digitale, ma finalmente potrete leggerlo anche in cartaceo!!

LE CONFESSIONI DEL CUORE
Leggereditore | 320 pp. | €14,90
A soli ventun anni, Auburn Reed ha già perso le cose che considerava più importanti e adesso, mentre lotta per rimettere insieme i pezzi della sua vita, non c’è spazio per gli errori, tantomeno per l’amore. Ma quando si imbatte in Owen Gentry, l’enigmatico proprietario di un laboratorio d’arte presso cui ha trovato lavoro, Auburn non può evitare di provare una forte attrazione per lui. Per una volta, decide di cogliere l’occasione e ascoltare il proprio cuore. Eppure il peso del passato di Owen, che sembra nascondere importanti segreti, rischia di minacciare di nuovo la sua felicità. Per non perdere Auburn, Owen dovrebbe confidarle i propri segreti. Ma la verità può essere soggettiva come un’opera d’arte, e una confessione, talvolta, è anche più distruttiva di una menzogna... 

COLLEEN HOOVER
è un’affermata scrittrice di romanzi di genere New Adult, con cui è stata in vetta alle classifiche del New York Times. Per Leggereditore ha già pubblicato i romanzi stand-alone Le coincidenze dell’amore – oltre 5.000 recensioni su Amazon, nella top ten degli ebook per più di un mese –, Le sintonie dell’amore, Forse un giorno e L’incastro (im)perfetto.

-----------------------------------------------

Il secondo invece esce oggi in digitale e in cartaceo. Si tratta de Il giardino delle rose di Susanna Kearsley

IL GIARDINO DELLE ROSE
Leggereditore | 384 pp. | €14,90
Dopo la morte della sorella Katrina, Eva, giovane stella del cinema, decide di abbandonare la California per fare ritorno in Cornovaglia, nella casa della loro infanzia e delle estati spensierate. Nonostante gli anni trascorsi oltreoceano, Eva sa che il legame che la vincola a quei luoghi è indissolubile. Ma in quella casa aleggiano anche i fantasmi del suo passato... e non solo. Tra le antiche mura Eva avverte delle presenze, gli spiriti di coloro che vi hanno vissuto prima della sua famiglia, fin dal XVIII secolo. È un dono inaspettato, che le permette di scivolare tra le pieghe del tempo e incontrare uomini e donne di altre epoche, per scoprire esistenze lontanissime dalla sua. Esistenze come quella di Daniel Butler, un uomo affascinante e gentile morto molto prima che lei nascesse. In un turbinio di emozioni che mai avrebbe pensato di provare, Eva metterà in discussione il suo posto nel presente: dovrà scegliere tra la vita come lei la conosce e un passato lontano e ignoto, dal quale però si sente irresistibilmente attratta.
Un romanzo che vi rapirà con le sue incantevoli atmosfere, un amore indimenticabile che supera i confini del tempo.

SUSANNA KEARSLEY
Autrice bestseller per The New York Times e USA Today, Susanna Kearsley è stata paragonata a scrittrici come Mary Stewart, Daphne du Maurier e Diana Gabaldon. I suoi libri sono stati tradotti in diverse lingue e opzionati per il cinema. Alcuni tra i suoi racconti sono stati selezionati e inseriti nella Mystery Guild. Con Il giardino delle rose fa il suo debutto nel catalogo Leggereditore.

-----------------------------------------------

Il terzo e ultimo libro potrete leggerlo in digitale, invece per il cartaceo dovremo aspettare Marzo. L'ultimo titolo è I desideri nascosti del cuore di Mary McNear

I DESIDERI NASCOSTI DEL CUORE
Leggereditore | €4,99 (eBook)
Dopo dieci anni, Allie Becket fa ritorno nella casa di famiglia, a Butternut, sulle rive del lago dove ha trascorso gli spensierati anni dell’adolescenza. Ha promesso a Wyatt, il suo bimbo di cinque anni, che lì saranno felici. Lo ha promesso anche a sé stessa, dopo la morte del marito in Afghanistan. La casa sul lago custodisce tanti ricordi ed Allie spera di aver fatto la scelta giusta, per entrambi. All’inizio tutto sembra andare per il meglio. Allie ritrova i vecchi amici e conoscenti mentre l’intera comunità accoglie con gioia il suo ritorno. In paese ci sono anche dei nuovi arrivati, come Walker Ford, un uomo in apparenza egoista ma che ben presto si affezionerà al piccolo Wyatt e diventerà qualcosa di più che un semplice amico per Allie. La sfida, però, non si farà attendere. Durante le lunghe e assolate giornate estive, Allie dovrà fare i conti con il suo passato per essere pronta a vivere il presente e liberare i desideri nascosti nel suo cuore.
Una storia romantica e incoraggiante che ci ricorda come ogni donna possa trovare dentro di sé la forza per andare avanti.

MARY MCNEAR
vive a San Francisco con la sua famiglia. Scrive le sue storie comodamente seduta al tavolo di un negozio di ciambelle non lontano da casa. Da lì, osserva la vita dei suoi vicini di quartiere, sorseggia Diet Pepsi e cerca di resistere alla tentazione di mangiare troppi dolci appena sfornati. Per le storie e i personaggi della trilogia Butternut Lake, Mary McNear ha tratto ispirazione.



Che ne pensate di questi tre titoli?


mercoledì 27 gennaio 2016

Recensione: Tutto quello che siamo

Cari lettori eccomi ^^ oggi non pensavo di pubblicare, perché ieri non sono riuscita a preparare niente e ho finito da poco di studiare. Ma siccome ho appena finito di scrivere la recensione di Tutto quello che siamo di Federica Bosco, ho deciso di pubblicarla direttamente.
Come ho già detto più volte, devo ringraziare Susi del blog Bookish Advisor per aver organizzato il giveaway e avermi dato la possibilità di vincere questo libro!!
Mi piacerebbe leggere qualcos'altro dell'autrice, quindi se avete consigli fatevi avanti!

TUTTO QUELLO CHE SIAMO
Mondadori | 338 pp. | €18,00
"Chiunque vi dica che avere diciannove anni sia una cosa fantastica è un imbecille. E lo dice perché non si ricorda com'era avere quell'età. Non si ricorda come ci si sente a essere costantemente arrabbiati, confusi e diversi."
Marina ha 19 anni e una vita non facile. Una mamma che se n'è andata troppo presto, un padre padrone, il sogno di frequentare l'Accademia di Belle Arti lasciato nel cassetto per evitare che il fratellino venisse cresciuto dalla "matrigna", e la scelta di andare a lavorare per non gravare sul padre pronto a rinfacciarglielo. Si sente peggio di Cenerentola: profondamente sola, incompresa e armata solo di una bella dose di ironia, ma senza nessuna Fata madrina all'orizzonte che venga a salvarla. L'amore è qualcosa a cui, ovviamente, non ha mai neanche pensato, e comunque l'unico ragazzo che le interessa, spocchioso studente del terzo anno, che vede tutte le mattine al bar dove lavora (giusto davanti all'Accademia, tanto per farsi del male!) sembra non accorgersi di lei. Fino al giorno in cui i loro sguardi si incrociano...


Non avevo mai letto nulla di Federica Bosco e così appena ho avuto tra le mani questo libro ho deciso di iniziarlo subito. Fin dalle prime pagine ho capito che mi sarebbe piaciuto, sia per lo stile semplice ma d'impatto, sia per la storia cruda e delicata. 
Prima di iniziare la lettura non avevo letto la trama e devo ammettere che ciò ha reso la lettura ancora più interessante. Per buona parte del libro sembra che la storia si concentri su una sola figura maschile, invece ecco che a metà lettura la storia cambia propria strada per arrivare ad un nuovo e inaspettato personaggio. 
Al centro di tutto comunque c'è Marina, una ragazza di diciannove anni cresciuta troppo in fretta, il cui unico scopo è prendersi cura del fratellino, dopo la morte della madre e visto che il padre non fa altro che umiliarli, sgridarli e talvolta picchiarli. Marina ha un doppio lavoro per non gravare su nessuno, ma sogna da sempre di poter studiare disegno in Accademia, quella proprio di fronte al bar dove lavora. 

"... perché la persona che scegliamo è una e una soltanto, ed è speciale e bisogna esserle fedeli e amarla e non solo quando ne abbiamo voglia, quando non abbiamo niente di meglio da fare o quando va tutto bene. Amare qualcuno significa prendersi il bello e il cattivo tempo, stargli vicino anche quando ci respinge, quando non ci dice cosa c'è che non va, quando abbiamo paura che ci abbandoni..."
Conosciamo direttamente dalla voce della protagonista la sua “famiglia”, anche se di famiglia ha ben poco. La scelta di un narratore interno è stata a mio parere vincente, rende la storia molto più vera ed emozionante. Per tutta la durata della lettura mi sono sentita pervadere dalle emozioni, trasmesse dalla voce di Marina e che arrivano dritte al cuore del lettori. 
Ho amato vari personaggi e altri li ho odiati terribilmente. Quello che più mi è piaciuto è sicuramente il fratello di Marina, seppur con un ruolo marginale è quello che mi ha lasciato più di tutti. Probabilmente per via della sua innocenza da bambino, rovinata da un padre cattivo e iperprotettivo, che lascia ben poco spazio al divertimento e agli abbracci. 
Spesso durante la lettura sembra che le cose possano migliorare, invece dopo un po' ecco che arriva un altro ostacolo, che renderà la vita ancora una volta terribile alla nostra protagonista. Insieme a lei ho provato paura e quasi rassegnazione, per una vita che non vede la luce e senza speranza.
Credo che seppur la storia sia per buona parte costruita su una storia d'amore, ha un uguale peso la parte in cui l'amore ancora non esiste, dove conosciamo Marina alle prese con la vita e con le delusioni, una dopo l'altra. 
Insomma questo libro è stata una bella scoperta. Ho apprezzato molto lo stile di Federica Bosco, semplice e lineare, nonostante la storia possa sembrare pesante. Consiglio il libro a tutti i lettori che vogliono ancora credere nell'amore e che nella loro vita non hanno mai perso le speranze!


VOTO:




martedì 26 gennaio 2016

Recensione: Everneath

Buongiorno cari lettori finalmente siamo al 26 Gennaio *-* giorno dell'uscita di Everneath di Brodi Ashton, edito da DeAgostini. Si tratta del primo capitolo di una trilogia, purtroppo ancora non si sa nulla dell'uscita dei prossimi capitoli.
Un libro che mi incuriosiva parecchio e che ho visto interessare a molti di voi.
Ho avuto l'onore di poterlo leggere, grazie alla CE, in anteprima! L'ho letto la settimana scorsa, ma ho voluto aspettare il giorno dell'uscita per farvi leggere la mia recensione. Quindi bando alle ciance e buona lettura.

EVERNEATH


DeAgostini | 416 pp. | €14,90
Per molte, moltissime settimane Nikki Bennett è scomparsa, svanita nel nulla. Senza nemmeno una parola o una spiegazione. Perché una spiegazione razionale per quello che le è successo non c’è. Nikki è stata risucchiata all’Inferno, imprigionata in un mondo disperato e privata di tutte le emozioni. Adesso, però, le è stata data una possibilità: quella di tornare a casa per sei mesi, sei mesi soltanto. Nikki è decisa a riprendersi la propria vita. Vuole trascorrere ogni singolo minuto con la famiglia e con Jack, il ragazzo che ama più di se stessa. Ma c’è un problema: Cole, l’Eterno dal fascino oscuro che l’ha seguita dall’Oltretomba e che è pronto a tutto pur di riaverla. Nikki sa di avere pochissimo tempo per cambiare il proprio destino. Prima che l’Inferno la reclami… questa volta per sempre. L’indimenticabile storia di un amore maledetto e immortale. Il mito classico di Persefone torna a vivere nelle pagine del primo capitolo di una nuova, bellissima serie dalla suggestiva cornice paranormale.
La serie "Everneath" è composta da:
Everneath (in uscita il 26 Gennaio in Italia) #1
Neverfall #1.5
Everbound #2
Evertrue #3

BRODI ASHTON
vive nello Utah, insieme al marito e a due figli ancora piccoli che non hanno idea del perché la loro mamma trascorra tanto tempo davanti a un computer. Si è laureata in Giornalismo e ha conseguito un master in Relazioni Internazionali alla London School of Economics. Everneath è il suo romanzo d’esordio.


Non sono una lettrice di paranormal romance, ma ogni tanto mi piace leggerli. Essendo una romanticona mi piace immergermi in queste storie d'amore e immedesimarmi nelle protagoniste.
Con Everneath è stato amore dal primo sguardo. La cover favolosa, uguale a quella originale, mi ha conquistata, se poi mettiamo anche una trama accattivante, ecco che non ho saputo resistere alla tentazione di leggerlo. Quindi come immaginate avevo aspettative molto alte su questo libro, che fortunatamente sono state largamente rispettate.
Un libro dolce, fantastico e sorprendente, che mi è entrato nel cuore, pagina dopo pagina. Nikki è la protagonista di questa storia, la conosciamo nel momento in cui decide di tornare sulla Terra e tornare alla Vita, dopo essere stata per ben 100 anni nell'Everneath, un posto che non può essere classificato tanto facilmente. Lì vivono gli Eterni, esseri immortali che si nutrono di Pegni, gente che rinuncia alla vita e ai sentimenti per seguirli. Nonostante sia tornata però Nikki ha poco tempo a disposizione,
perché presto i Tunnel la richiameranno, per sempre.
Ovviamente non mancherà la storia d'amore, con relativo triangolo amoroso. Ma stiamo parlando di un paranormal romance e quindi sappiamo già a cosa andiamo in contro. Everneath non è una storia originale se consideriamo le caratteristiche comuni del genere, ma è originale perché la storia di Nikki è una rivisitazione in chiave moderna e attuale del mito di Persefone. I miti infatti saranno cruciali ai fini della storia.
Brodi Ashton usa un linguaggio semplice, con uno stile lineare che permetterà al lettore di leggere velocemente e senza intoppi l'intero libro. I personaggi mi sono piaciuti tutti, ognuno con una propria personalità e un ruolo preciso per la storia. Non mancheranno durante la lettura i momenti da brividi, infatti molti sono i colpi di scena e le azioni ricche di suspense. Il finale apertissimo mi ha proprio sconvolta, non me l'aspettavo. E ora sono troppo curiosa di leggere il continuo, purtroppo dovrò aspettare un bel po'.
Insomma Everneath è stata una lettura leggera e bellissima che mi ha tenuta compagnia per due sere. Un libro che voglio consigliare ad ogni genere di lettore.
Non ho trovato nessun difetto, la storia di Nikki mi ha proprio rapita e per tutti questi motivi darò a questo libro il massimo dei voti.  

VOTO:

Che ne pensate? Lo leggerete?



lunedì 25 gennaio 2016

Nuovi arrivi libreschi #1 - 2016

Buongiorno carissimi lettori ^^ volevo pubblicare questo post ieri, ma avevo altri pensieri per la testa e alla fine non ho trovato né il tempo, né la voglia (sinceramente) di scriverlo.
Questo 2016, in fatto di nuovi arrivi libreschi, sta iniziando proprio bene! Anche le letture stanno andando alla grande, considerate che ho già letto sette libri *-* non so come ci sto riuscendo, visto anche lo studio e lo stress, fatto sta che l'ho fatto! Un applaudo a me!!

Comunque volevo farvi vedere gli arrivi di Gennaio. In realtà ne mancano alcuni che mi sono stati mandati in Sicilia e che mia madre mi ha già spedito qui, ma ancora non sono arrivati -_- spero non li perdano!! Molti dei libri che vedrete sono acquisti oppure omaggi dalle CE, che ringrazio tantissimo ovviamente.
Ecco la foto con tutte le mie entrate, manca nella foto un ebook che comunque vi presenterò sotto.


Partiamo da sinistra. Allora, il primo che vedete è La casa di Tom Rob Smith, mi sono decisa ad acquistarlo dopo aver letto alcune recensioni molto positive. L'ho preso al mercato a soli 4 euro *-* benedetta bancarella dei libri!!Il secondo è L'uomo di Marte di Andy Weir, da cui è stato tratto il film uscito da poco nelle sale italiane Sopravvissuto - The Martian. Ho acquistato la versione Gold della Newton Compton a soli €4,90! Andando andando avanti vedete Un giorno perfetto per uccidere di Mario Mazzanti, autore di cui ho letto Scacco alla regina (qui la mia recensione) che mi era piaciuto troppissimo. Anche questo preso in versione economica a €5,90. Poi andiamo a Tutto quello che siamo di Federica Bosco, che ho in lettura al momento e che ho vinto grazie ad un giveaway organizzato dal blog Bookish Advisor. Il regista di Elisabetta Cametti invece è un omaggio della CE Cairo Editore, l'ho letto due settimane fa (qui la mia recensione) e si è aggiudicato il massimo dei voti, un super thriller! Infine l'ultimo l'ho acquistato ieri, Ebano di Ryszard Kapuscinski non era nella mia wishlist, ma volevo un libro che parlasse dell'Africa e questo sembra essere quello giusto, almeno spero. Comunque credo che lo inizierò oggi come seconda lettura, sono troppo curiosa. 

Infine come vi dicevo c'è un ebook, omaggio della CE DeAgostini. Si tratta di Everneath di Brodi Ashton, che uscirà domani 26 Gennaio e che ho avuto l'onore di leggere in anteprima. Vi posso dire che mi è strapiaciuto, ma presto potrete leggere direttamente la mia recensione!! Se cliccate sulla foto a lato, potrete allargarla e leggere l'incipit del libro. 

Avete letto qualcuno di questi libri?
Quali sono i vostri nuovi arrivi?


sabato 23 gennaio 2016

Novità Rizzoli: Omofollia di Mattia Cesari

Buongiorno lettori e buona Sabato ^^ in questi giorni sono super impegnata con lo studio quindi non avendo molto tempo preferisco pubblicare delle segnalazioni. Spero di poter postare presto qualche rubrica o qualche recensione!
Comunque oggi voglio farvi conoscere un libro che è uscito il 14 Gennaio per Rizzoli, si tratta di Omofollia di Mattia Cesari. Non penso servano molte parole per descrivere questo libro, basterà leggere la trama per capire tutto. L'ho già inserito nella mia wishlist, perché credo che possa essere un libro molto interessante e delicato.

È omofollia quella presunta normalità
che spesso ci spinge lontano dagli altri
e ci impedisce di riconoscerli.

OMOFOLLIA
Rizzoli | 196 pp. | €17,00
Gita di terza elementare, tutti in pullman, destinazione la necropoli etrusca di Cerveteri. Due bambine di un’altra classe sedute sul sedile davanti si girano verso di me. Una allunga la mano e mi afferra una ciocca lunga e bionda di capelli. Non tira, li accarezza stupita e dice: «Come ti chiami?».
«Mattia.»
«Mh-mh. E perché hai i capelli da femmina?»
Non lo sapevo che quelli fossero «capelli da femmina». Per me erano i capelli come li portava quel figo di mio padre e gli avevo chiesto di lasciarmeli crescere proprio come i suoi, ma evidentemente su di me l’effetto era, come dire, diverso.
Da quel momento, anno dopo anno, Mattia inizia a vedere le cose da un altro punto di vista, a riconoscere e accettare gradualmente la sua identità sessuale, a confrontarsi con l’ottusità della gente, quella che lui definisce “omofollia”, e a tentare talvolta di aprire almeno una
piccola breccia nel muro dell’omofobia.
Il tutto sullo sfondo della sua improvvisa e inaspettata popolarità sul web – con i pro e i contro che comporta – e la voglia di crescere ogni giorno di più.
Una voce fresca e sincera per raccontare la storia di un adolescente normale.

MATTIA CESARI
(Roma, 1997) è un ragazzo come tanti che a 16 anni ha iniziato per gioco a postare video in cui imitava Belén Rodríguez e nel giro di poco è diventato noto sui social. Col tempo, a questo suo lato ironico, Mattia ne ha affiancato uno più intimo: dopo aver fatto coming out, ha iniziato a raccontare i suoi sentimenti e le sue posizioni sul mondo gay e sull'omofobia in modo onesto, tenero e magnetico,   in un punto di riferimento per molti giovani della sua età che trovano in lui una voce amica e un esempio.

Che ne pensate di questo libro?

venerdì 22 gennaio 2016

Recensione: 9 Giorni

Buongiorno carissimi lettori, ieri volevo scrivere e pubblicare questa recensione ma ho studiato tutto il giorno e non sono riuscita a trovare il tempo di scriverla fino a sera.
Ho letto 9 Giorni di Gilly MacMillan qualche giorno fa, visto che non avevo altro da leggere con urgenza. L'avevo comprato prima di Natale perché ero troppo curiosa e avevo approfittato di uno sconto della Newton Compton sugli eBook.

9 GIORNI
Newton Compton | 416 pp. | €12,00
Rachel Jenner è sconvolta e in preda al panico: suo figlio Ben, di soli otto anni, è scomparso, e lei non sa come affrontare questa tragedia. Inoltre, a peggiorare la situazione, ci sono gli obiettivi della stampa e le telecamere delle TV che seguono lo sviluppo del caso e le stanno con il fiato sul collo. È vero, ha commesso una leggerezza: ha perso per un attimo di vista Ben e lui è sparito e ora tutto il Paese pensa che lei sia una madre sprovveduta e vada condannata. Ma cosa è successo veramente in quel tragico pomeriggio? Stretta fra il dramma di aver perso il figlio, le sempre più serrate indagini della polizia e la pubblica gogna dei media, Rachel deve affrontare un’altra agghiacciante realtà: tutto quello che sa di sé e dei suoi cari si rivela una gigantesca bugia. E non c’è più nessuno, nemmeno nella sua famiglia, di cui la donna possa fidarsi. Il tempo stringe e forse il piccolo Ben potrebbe essere ancora salvato, ma l’opinione pubblica ha già deciso. E tu, da che parte starai?


Ho iniziato questa lettura spinta dalla curiosità di scoprire di più sul rapimento che viene menzionato nella trama. Anche la cover, abbastanza inquietante, ha avuto un ruolo fondamentale nel convincermi ad acquistare 9 Giorni. Così avevo riposto molte aspettative su questo libro e mi dispiace che non mi abbia convinta al massimo. E' un buon thriller, ma poteva essere sviluppato sicuramente meglio.
La storia, raccontata dopo un anno dagli avvenimenti, si alterna tra due narratori interni: Rachel, madre di Ben il bimbo scomparso e James Clemo, ispettore detective. Entrambi, per motivi diversi, sono sconvolti da questa sparizione. Il lettore percepisce distintamente le emozioni dei due protagonisti, le loro paure, l'ansia e la speranza che Ben possa essere ancora vivo. 
Difficilmente nei thriller l'attenzione si focalizza sui parenti delle vittime, a meno che essi non partecipino direttamente alle indagini. Ma in questo caso Rachel viene messa in primo piano e così possiamo conoscere il suo dolore. Il dolore di una madre che non sa che fine abbia fatto il figlio. 
Dall'altro lato però grazie a James conosciamo anche ciò che sta facendo la polizia per ritrovare il bambino, quindi siamo continuamente aggiornati sugli sviluppi, prima che la stessa Rachel ne venga a conoscenza.
Oltre ai due protagonisti, ci vengono presentati anche dei personaggi secondari che avranno ruoli anche piuttosto importanti ai fini della storia.
9 Giorni è per certi versi un thriller originale. Raccontato a mo' di diario lascia poco spazio ai colpi di scena e alla suspense. O almeno quei pochi colpi di scena a me non sono sembrati molto sorprendenti, quasi me li aspettavo. Altro punto a sfavore è la quasi totale assenza di azione, per gran parte del libro la storia rimane statica, senza che succeda nulla di troppo sconvolgente, cosa che mi ha lasciata amareggiata. Mi aspettavo un romanzo adrenalinico, che lascia il lettore con il fiato sospeso e invece nulla di tutto questo, se non proprio alla fine quando si scopre l'identità del colpevole. Lì almeno ho trovato un bel colpo di scena, abbastanza inaspettato devo ammettere.
Il romanzo si concentra insomma più sulle emozioni dei protagonisti, che su quelle da suscitare nel lettore. E' vero che qualcosa me l'ha trasmessa, per lo più la tristezza di vedere come soffre la madre, ma non è ciò che ci si aspetterebbe da un thriller. 
E' stata comunque una bella lettura, ma non il massimo. Quindi credo che questo libro possa piacere a chi non legge molti thriller, chi invece come me è un appassionato del genere e ne legge tanti penso possa rimanerne deluso. 

VOTO:

Voi avete letto questo libro?
Che ne pensate?




mercoledì 20 gennaio 2016

Alakim - Le regole del gioco, secondo libro della serie Alakim

Buongiorno carissimi lettori, in questi giorni sono super incasinata così ho programmato alcuni post, così da rimanere comunque attiva.
Oggi finalmente voglio mostrarvi questo libro che aspettava da un bel po' tra le segnalazioni da fare. Si tratta di Alakim - Le regole del gioco, il secondo volume della serie urban fantasy Alakim di Anna Chillon. Avevo letto parecchio tempo fa il primo libro (qui la mia recensione) e mi era piaciuto parecchio. Non vedevo l'ora che uscisse questo secondo libro e finalmente potrò leggerlo *-*
Il sito dell'autrice: www.annachillon.it

ALAKIM
Le regole del gioco
434 pp. | €13,90 (cartaceo) | €3,90 (eBook)
Lontano. Solo. Libero di accantonare quel poco di umanità rimasta, Alakim terrorizza le notti parigine dando sfogo alla parte più oscura di sé. È in queste condizioni che s’imbatte in un uomo dalle grandi risorse ed empia inventiva, il cui potere cela azioni criminali. Alakim resta perciò a Parigi, lungi dall’idea di far ritorno e ignaro di chi, per amore o per vendetta, si è già messo sulle sue tracce. Per trovarlo, Nicole e Muriel hanno infatti deciso di intraprendere un viaggio che li costringe a mettersi in gioco nel più esplicito dei modi.
Scelte difficili e persone senza scrupoli ostacoleranno il loro cammino, ma ciò che conta è trovare Alakim per essere uniti ancora una volta nel tentare l’impossibile, scommettendo ancora tutto in nome di un’amicizia.
Lotteranno, cederanno alla carne e scenderanno a compromessi con la propria coscienza, per comprendere che, in fin dei conti, il “gioco” non è soltanto quello che si palesa come tale, ma è la vita stessa, nella quale ogni vittoria non è altro che l’inizio di una nuova avventura. E chi tira le fila, non sempre ottiene esattamente ciò che vuole.
Dove acquistare il libro?
Trovate entrambi i formati su Amazon, il cartaceo qui e l'eBook qui.



Che ne pensate di questo libro?
Avete già letto il primo?

martedì 19 gennaio 2016

Prossime uscite DeAgostini: Everneath e La notte che ho dipinto il cielo

Cari lettori buona giornata ^^ io sono abbastanza stressata a causa degli esami, ma comunque per distrarmi un po' volevo pubblicare questo post e staccare un po' dallo studio!
Oggi voglio mostrarvi due titoli che usciranno nei prossimi giorni per la casa editrice DeAgostini, che ultimamente sta pubblicando libri molto interessanti *-*

Il primo che vi mostro uscirà il 26 Gennaio, si tratta del primo libro di una trilogia firmata Brodi Ashton. E' una sorta di rivisitazione del mito di Persefone e si prospetta essere una lettura interessante e originale. La cover è uguale a quella originale, cosa che ho apprezzato perché mi piace davvero molto!!

EVERNEATH
DeAgostini | 416 pp. | €14,90
Per molte, moltissime settimane Nikki Bennett è scomparsa, svanita nel nulla. Senza nemmeno una parola o una spiegazione. Perché una spiegazione razionale per quello che le è successo non c’è. Nikki è stata risucchiata all’Inferno, imprigionata in un mondo disperato e privata di tutte le emozioni. Adesso, però, le è stata data una possibilità: quella di tornare a casa per sei mesi, sei mesi soltanto. Nikki è decisa a riprendersi la propria vita. Vuole trascorrere ogni singolo minuto con la famiglia e con Jack, il ragazzo che ama più di se stessa. Ma c’è un problema: Cole, l’Eterno dal fascino oscuro che l’ha seguita dall’Oltretomba e che è pronto a tutto pur di riaverla. Nikki sa di avere pochissimo tempo per cambiare il proprio destino. Prima che l’Inferno la reclami… questa volta per sempre. L’indimenticabile storia di un amore maledetto e immortale. Il mito classico di Persefone torna a vivere nelle pagine del primo capitolo di una nuova, bellissima serie dalla suggestiva cornice paranormale.
La serie "Everneath" è composta da:
Everneath (in uscita il 26 Gennaio in Italia) #1
Neverfall #1.5
Everbound #2
Evertrue #3

---------------------------------------------

Il secondo libro invece uscirà il 31 Gennaio, è uno young adult scritto da Estelle Laure.
In questo caso la cover è diversa dall'originale, ma non mi dispiace neanche questa italiana. 

LA NOTTE CHE HO DIPINTO IL CIELO
DeAgostini | €14,90
Per Lucille, diciassette anni e una passione per l’arte, l’amore ha il volto della sorellina Wrenny. Wrenny che non si lamenta mai di niente, Wrenny che sogna un soffitto del colore del cielo. E poi ha il volto di Eden. Eden che è la migliore amica del mondo. Eden che sa la verità. Quella verità che Lucille non vuole confessare nemmeno a se stessa: sua madre se n’è andata di casa e non tornerà. Ora lei e Wrenny sono sole, sole con una montagna di bollette da pagare e una fila di impiccioni da tenere alla larga. Prima che qualcuno chiami i servizi sociali e le allontani l’una dall’altra. Ma è proprio quando la vita di Lucille sta cadendo in pezzi che l’amore assume un nuovo volto: quello di Digby. Digby che è il fratello di Eden, Digby che è fidanzato con un’altra e non potrà mai ricambiare i suoi sentimenti. O forse sì? L’unica cosa di cui Lucille è sicura è che non potrebbe esserci un momento peggiore per innamorarsi…


Che ne pensate di questi due libri?
Quale vi piacerebbe leggere?









lunedì 18 gennaio 2016

Recensione: Hunger Games - La ragazza di fuoco

Buon inizio di settimana carissimi lettori ^^ non ero sicura di voler pubblicare questo recensione, ma visto che ieri ho finito di scriverla, perché non farvela leggere?
Ho letto nei giorni scorsi, finalmente, Hunger Games - La ragazza di fuoco, secondo libro della nota saga di Suzanne Collins. Sul blog trovate la recensione di Ezio del primo libro: qui.

HUNGER GAMES
La ragazza di fuoco
Mondadori | 373 pp. | €17,00
Non puoi rifiutarti di partecipare agli Hunger Games. Una volta scelto, il tuo destino è scritto. Dovrai lottare fino all'ultimo, persino uccidere per farcela. Katniss ha vinto. Ma è davvero salva? Dopo la settantaquattresima edizione degli Hunger Games, l'implacabile reality show che si svolge a Panem ogni anno, lei e Peeta sono, miracolosamente, ancora vivi. Katniss dovrebbe sentirsi sollevata, perfino felice. Dopotutto, è riuscita a tornare dalla sua famiglia e dall'amico di sempre, Gale. Invece nulla va come Katniss vorrebbe. Gale è freddo e la tiene a distanza. Peeta le volta le spalle. E in giro si mormora di una rivolta contro Ca-pitol City, che Katniss e Peeta potrebbero avere contribuito a fomentare. La ragazza di fuoco è sconvolta: ha acceso una sommossa. Ora ha paura di non riuscire a spegnerla. E forse non vuole neppure farlo. Mentre si avvicina il momento in cui lei e Peeta dovranno passare da un distretto all'altro per il crudele Tour della Vittoria, la posta in gioco si fa sempre più alta. Se non riusciranno a dimostrare di essere perdutamente innamorati l'uno dell'altra, Katniss e Peeta rischiano di pagare con la vita...

*Attenzione potrebbero esserci degli spoiler sul primo libro*
Ho aspettato più di un anno per leggere questo libro, sarà che il primo non mi aveva convinta o che avevo già visto il film, fatto sta che ha dovuto aspettare un po' sulla mia libreria.
Adesso, a lettura finita rimpiango di non averlo letto prima di aver visto il film, l'avrei apprezzato di più probabilmente. Ma nonostante ciò non è stata affatto una brutta lettura, anzi mi ha pure stupita, considerando la mia delusione riguardo il primo libro.
Non mi soffermerò sulla storia, potrei fare degli spoiler, quindi evito. Ma posso dire che il libro è
diviso principalmente in due parti: una iniziale in cui Katniss, la nostra protagonista, è nel suo Distretto 12 e affronta il Tour della Vittoria, dopo aver vinto l'ultima edizione degli Hunger Games e una seconda parte in cui si concentra maggiormente l'azione e proprio per questo, a mio parere, più interessante e avvincente. Infatti la prima parte mi ha un po' annoiata, per quanto possa essere molto importante ai fini della storia, avrei eliminato elementi che ho ritenuto superflui.
Leggendo, ma anche guardando il film, mi sono chiesta più volte come abbia solo potuto immaginare tutto ciò la Collins. Ha creato una storia fantastica, sorprendete ed è riuscita a descriverla chiaramente. Il lettore durante la lettura ha ben chiaro ciò che sta avvenendo e anche le spiegazioni a determinate situazioni sono abbastanza plausibili, peccato solo per le descrizioni non proprio dettagliate sui personaggi. Se non fosse per il film, non so se mi sarei fatta un'idea così accurata di chi si stesse parlando.
Quindi come dicevo, ho apprezzato molto la storia di questo libro, molto più della prima. Diversi sono i colpi di scena e i momenti adrenalinici che tengono alta l'attenzione del lettore. Anche se in certi casi credo che l'autrice abbia corso un po' troppo.
Un altro punto a sfavore, a mio parere, è la protagonista. Katniss mi piace molto, però certe volte la strozzerei! Ci sono scene in cui davvero non capisco i suoi pensieri e comportamenti e lì perde molto di credibilità, soprattutto visto le condizioni in cui si trova.
Tutto sommato comunque Hunger Games – La ragazza di fuoco mi è piaciuto, mi ha sorpresa e per questo si merita 4 voti. E' una lettura scorrevole, da poter leggere in poco tempo. Lo consiglio a chi ha già letto il primo, anche se non vi è piaciuto, credo che con questo possiate ricredervi!

VOTO:


Voi avete letto questo libro?
Avete preferito il film o il libro?




sabato 16 gennaio 2016

Nei tuoi occhi, il nuovo romanzo di Nicholas Sparks

Rimando da un po' di giorni questo post e finalmente è giunta l'ora di pubblicarlo. Chi mi conosce sa quanto io ami le storie di Nicholas Sparks, seppur tutte uguali e tutte troppo drammatiche. Ma io sono una romanticona quindi non posso rimanere impassibile davanti le sue storie strappalacrime (sì, lui è uno degli autori che riesce a farmi piangere xD).
Qualche giorno fa, per la mia gioia, è uscito il suo nuovo romanzo Nei tuoi occhi, edito Sperling&Kupfer.

NEI TUOI OCCHI
Sperling&Kupfer | 512 pp. | €19,90
Per ripagare i sacrifici dei genitori, Maria ha lavorato giorno e notte fino a diventare quello che è: il ritratto del successo. Lei è bella, di quella bellezza scura e appassionata che hanno le donne latine, eppure non ha una relazione, tutta presa prima dalla laurea e poi dal posto nello studio legale più importante della zona. Qualcosa, però, mette in pericolo la sua carriera e Maria sente il bisogno di rientrare a Wilmington e cercare la protezione della sua famiglia. Colin sta facendo del suo meglio per ridare un significato alla propria esistenza. Non ha ancora trent'anni, ma la violenza lo ha già segnato profondamente e lui non vuole più correre il rischio di finire in prigione. Le sue giornate sono scandite dallo studio, dalla palestra, e dal lavoro nel bar di Wilmington, la città dove vive ora grazie a una coppia di amici che gli fa da famiglia, proteggendolo da se stesso. È affascinante e lo sa, ma in questo momento una relazione è l'ultimo dei suoi pensieri. Come sempre il destino mescola le carte, e lo fa in una notte di pioggia torrenziale, quando Maria rimane con una gomma a terra e Colin non può fare a meno di fermarsi ad aiutarla. È l'inizio di qualcosa, forse, una promessa di futuro. Che rischia di essere distrutto dai demoni del loro passato. E che soltanto chiamando quella promessa amore può diventare la loro realtà. La storia di Colin e Maria.

NICHOLAS SPARKS
è nato in Nebraska nel 1965 e ha studiato alla University of Notre Dame. Vive con la moglie e i cinque figli in North Carolina. Insuperabile narratore dei sentimenti, ha scritto numerosi bestseller, tradotti in più di quaranta lingue e sempre presenti ai vertici delle classifiche internazionali.

A voi piacciono i libri di Sparks?
Pensate che leggerete questo nuovo romanzo?

Nuova grafica 2016

Buongiorno carissimi lettori e buon Sabato ^^ questo post dovevo postarlo ieri, ma non sono riuscita così l'ho posticipato per oggi.
Avrete sicuramente notato la nuova grafica *-* abbiamo voluto cambiare totalmente!!


Innanzitutto abbiamo rinnovato lo stile, adesso più "moderno" e più semplice. Abbiamo scelto di mettere dei libri nel mezzo, ma non abbiamo rinunciato alla nostra penna, uguale a quella che era presente nella nostra vecchia grafica.
Per quanto riguarda i colori abbiamo optato per qualcosa di nuovo, che non abbiamo mai usato, quindi ecco perché la scelta del verde!Abbiamo deciso anche di far prevalere il bianco, per rendere il blog più fresco. Prima ci sembrava troppo acceso con tutto quello azzurro O.O Poi abbiamo anche allargato molto la sezione dei post, così da rendere più visibili quelli che sono la cosa fondamentale di ogni blog, prima invece avevamo sciupato troppo spazio per i margini inutili.
Ancora abbiamo rinnovato il font della scrittura, così ci sembra più chiara e meno stancante per gli occhi.
Infine le ultime modifiche rivelanti riguardano, ovviamente, i banner delle varie rubriche che saranno in tema con la nuova grafica.

Spero che la nuova grafica vi piaccia, non mi occupo di grafica e sono davvero alle basi, ma ogni volta che ne creo una ci metto tutta me stessa, quindi spero apprezziate e che piaccia anche a voi!!

Che ne pensate?
Accetto suggerimenti e critiche!


venerdì 15 gennaio 2016

Recensione: Il regista

Finalmente sono qui a parlarvi del libro Il regista di Elisabetta Cametti, un libro che ho amato alla follia! Vi ho parlato spesso sulla pagina di questo libro e qualche giorno fa, abbiamo anche pubblicato l'intervista all'autrice: qui.
Avevo già letto i due libri precedenti dell'autrice e li avevo apprezzati molto, ma devo ammettere che in questo libro si è proprio superata. Non vedo l'ora di poter leggere il continuo.
Si tratta di thriller, scritto con una capacità straordinaria, che in pochi autori italiani, purtroppo, possiamo riscontrare. I miei complimenti ad Elisabetta e un grazie a Cairo editore, per avermi dato la possibilità di leggere questo bellissimo libro!
QUI e QUI trovate le mie recensioni del primo e secondo libro della serie di K dell'autrice.

IL REGISTA

Cairo editore | 382 pp. | €18,90
New York, oggi. Veronika Evans è una fotoreporter che ritrae l'umanità emarginata della metropoli. I suoi scatti scioccanti ottengono milioni di visualizzazioni al giorno, decine di migliaia di tweet all'ora: un immenso popolo di follower in mezzo al quale si può nascondere chiunque. Barbara Shiller è una profiler del NYPD, che affronta ogni caso di omicidio con la rabbia di chi deve scontare un tragico errore di valutazione. Intorno a lei, un mondo di uomini a cui vorrebbe far dimenticare la propria bellezza. Poi c'è la puntata di un talk show da Emmy Award andata in onda l'anno precedente, i cui ospiti sembrano candidati a una morte teatrale quanto atroce. Per quella macabra sequenza di omicidi, i primi indagati sono i partecipanti ancora in vita, tra i quali Veronika e il suo concorrente Derek Crane, ma anche un reporter di guerra scomparso da giorni e il conduttore del talk show. Tutti sono sospettati, nessuno è al riparo. Tutti con un alibi forte, e un passato discutibile. Tutti possibili carnefici. Tutti potenziali vittime. Gli indizi si rincorrono, senza mai portare a un movente. 29 ore in countdown: in un'escalation di violenza e terrore si delinea l'ombra di un regista con la sua incredibile strategia omicida, che scriverà una nuova pagina della storia del crimine.

Scrivere questa recensione è complicato, avrei tante cose da dire ma capisco di non poter usare pagine e pagine. Spero ugualmente di incuriosirvi e farvi capire quanto sia magnifico questo libro.



Il regista entra subito a far parte delle letture più belle che abbia mai fatto. Il thriller perfetto da leggere tutto d'un fiato!
Una serie di omicidi, in poche ore, sconvolge la città di New York. Le vittime vengono ritrovate con mutilazioni e una macchina fotografica legata con del nastro adesivo sul viso. Vari elementi portano a
pensare ad un coinvolgimento di Veronika Evans, fotoreporter conosciuta in tutta New York per la brutalità e la crudezza delle sue foto e di Derek Crane, a capo di un'agenzia che fa concorrenza a quella di Veronika. Insieme ai due, la terza protagonista dell'intera storia è Barbara Schiller, profiler del New York Police Department, che con la sua squadra dovrà trovare il presunto serial killer.
La polizia avrà solo 29 ore per scoprire chi sia il colpevole e mettere fine, per sempre, al suo piano.
Grazie alle dettagliate descrizioni dell'autrice impareremo a riconoscere i tre protagonisti in ogni loro aspetto, psicologico e fisico, e ad amarli.
Ho apprezzato che al fianco della polizia ci fossero Derek e Veronika, due personaggi diversi ma ugualmente determinati a risolvere l'enigma. Possiamo vedere anche attraverso i loro occhi i fatti. Occhi che non sono abituati a vivere queste situazioni, a differenza della polizia, e che quindi descrivono da un punto di vista più simile a quello di chiunque.
Il regista racconta una storia da brividi, malvagia e ricca di colpi di scena. Ogni volta che il lettore crede di essere arrivato alla soluzione, ecco che succede qualcosa che gli fa capire di essere andato totalmente fuori strada. In questa storia non c'è nulla di scontato, ogni cosa è narrata per un motivo: mettere in difficoltà il lettore. Fino all'ultimo ho dovuto penare per capire chi fosse il colpevole e vi giuro che è quasi impossibile arrivarci da soli.
Una storia originale, nata dalla mente geniale di Elisabetta Cametti, che oltre ad aver avuto un'idea sensazionale, è stata in grado di metterla nero su bianco. Leggendo il libro ho avuto l'impressione di guardare un film. Ogni scena è ben descritta e questo aiuta la mente del lettore a crearsi un'idea ben precisa di cosa stia accadendo.
La lettura è un crescendo di ansia e paura, la storia cresce di intensità, fino ad un finale che lascia il lettore a bocca aperta. Quando crede di essere arrivato al limite e che non possa succedere nulla di peggio, ecco che invece succede qualcosa di ancora peggio. Ancora. Ancora. E ancora!
Lo stile è semplice e immediato, per una lettura veloce e al cardiopalmo. Ogni pagina vi conquisterà e non riuscirete a staccarvi dal libro finché non avrete scoperto la verità.
Insomma come dicevo, Il regista è il thriller perfetto, da leggere e assaporare pagina dopo pagina.
Elisabetta Cametti credo sia una delle più brave scrittrici del genere in Italia, quindi sono d'accordo con chi l'ha definita “la signora italiana del thriller”.
Consiglio a tutti i lettori questo libro, amanti del thriller o meno. Credo che possa piacere ad ogni tipo di pubblico.

VOTO:


Che ne pensate di questo libro?
Qualcuno lo ha letto?


giovedì 14 gennaio 2016

I thriller tascabili di Giunti Editore

L'altro giorno passando davanti la libreria di fiducia qui a Pavia, ho notato in vetrina i thriller tascabili della Giunti Editore. Tra quelli che già conoscevo, ho visto dei titoli nuovi. Non so se realmente sono stati pubblicati recentemente in questo formato, fatto sta che io li scopro solo ora e volevo condividerli con voi!
Tutti i volumi che vi mostro hanno un prezzo di €6,90 e, per esperienza personale, posso affermare che l'edizione non è affatto male, è abbastanza curata. QUI trovate tutti i titoli della collana Tascabili!

MUORI CON ME
di Karen Sander
Cinquant'anni e una tempra forgiata dalla lunga esperienza nella Omicidi, il commissario Georg Stadler crede che ormai niente possa più sconvolgerlo. Ma quando entra in quel lussuoso appartamento nei quartieri alti di Düsseldorf, si rende subito conto che non c'è limite alle mostruosità concepite dall'animo umano: le pareti, il soffitto e il pianoforte bianco sono imbrattati di sangue; al centro, una donna orribilmente massacrata, sul cui corpo l'assassino ha lasciato una bambola, nuda. Forse un messaggio cifrato? Contro il parere dei superiori, Stadler è convinto che ci sia un serial killer in circolazione e chiede l'aiuto di Elisabeth Montario, una psicologa criminale nota per aver risolto una serie di casi in cui la polizia brancolava nel buio. Liz, trentenne dai lunghi riccioli rossi, non può fare a meno di accettare, benché sia già alle prese con un mistero da risolvere. Uno stalker sempre più aggressivo la tormenta con lettere di sfida: ''Trovami. Prima che sia io a trovare te.'' Parole minacciose che fanno riafforare il ricordo di qualcuno che aveva amato, anche dopo averne scoperto la natura profondamente malvagia. Intanto gli omicidi subiscono un'escalation di brutalità e il killer riuscirà a coinvolgere Liz e Stadler in un gioco efferato, risvegliando proprio quegli incubi che la psicologa credeva sepolti per sempre...
Un thriller inesorabile, che vi stringerà in una morsa spietata.

----------------------------------------

NEL NOME DEL MALE
di James Oswald
Nei sotterranei di un'antica dimora nel cuore di Edimburgo viene rinvenuto il cadavere di una ragazza, rimasto nascosto per sessant'anni all'interno di una cripta. Incaricato delle indagini, l'ispettore McLean, spirito libero e cocciuto, non può immaginare la scena che si troverà di fronte: un corpo straziato in un contesto che ha tutta l'aria di un cerimoniale. Per gli alti vertici della polizia questo cold case non è certo una priorità, ma McLean è ossessionato dal macabro rituale con cui è stata seviziata la vittima e non riesce proprio a girare al largo. Intanto Edimburgo è sconvolta dal brutale assassinio di un vecchio banchiere, seguito da una catena di altri omicidi di uomini in vista: tutti ricchi e potenti. Tutti sventrati con lo stesso rito cruento. Possibile che si tratti solo di coincidenze? Qual è il filo rosso che lega gli omicidi tra loro? E quale mente perversa può congegnare un simile orrore?
Pieno di suspense, ritmo e inquietudine, il thriller di Oswald colpisce nel segno. Il primo imperdibile episodio di una serie che ha terrorizzato i lettori britannici.

 ----------------------------------------

IL LIBRO DEL MALE
di James Oswald

Dieci donne. Nude, sgozzate, il corpo deterso dopo lo scempio: un macabro rito che per dieci anni ha svegliato Edimburgo ogni vigilia di Natale. L'ultima è stata Kirsty, la fidanzata dell'ispettore Tony McLean. Finché un giorno Donald Anderson, il famigerato assassino di Natale, fa un passo falso consentendo all'ispettore di porre fine a quella catena di orrore.Ma nemmeno la sepoltura di Anderson, ammazzato in cella, riesce a restituire la pace a McLean. Con l'approssimarsi del Natale, infatti, un altro corpo viene rinvenuto vicino a un ponte: una ragazza nuda, nell'acqua, la gola tagliata. Di nuovo. Per McLean è come ripiombare in un incubo: un killer sta emulando le gesta di Anderson? O l'uomo rinchiuso in prigione era quello sbagliato? E proprio quando l'ispettore comincia a dubitare della sua logica, uno strano evento sembra ulteriormente sfidare ogni razionalità: un misterioso monaco bussa alla sua porta farneticando di un antichissimo manoscritto capace di scatenare le pulsioni più empie. Chi è quell'uomo? E di quale manoscritto sta parlando? Esiste davvero un legame tra quelle pagine oscure e l'assassino? Per scoprire il tassello mancante, McLean è costretto a riaprire il capitolo più doloroso della sua carriera e a scavare nelle sue ossessioni più buie. Prima che il killer colpisca ancora.
Un thriller magistrale: la seconda indagine dell'ispettore McLean consacra James Oswald come uno dei più grandi scrittori di genere contemporanei.
 ----------------------------------------

NEL GELO DELLA NOTTE
di Knut Faldbakken
Nella lussuosa magione di Villa Skogly due anziani, marito e moglie, vengono ritrovati morti. Apparentemente non si tratta di omicidio ma di una tragica fatalità, che ha coinvolto una delle famiglie più in vista della cittadina norvegese di Hamar. A indagare sul caso è chiamata la brillante detective Anita Hegg, fidanzata del commissario Valmann. Ma con sempre maggiore inquietudine Anita si rende conto che il compagno, in passato, è stato molto legato alla famiglia delle vittime e come se non bastasse sembra molto reticente in proposito, rifiutandosi di spiegarle perché i suoi rapporti con i coniugi si siano bruscamente interrotti. Nel frattempo il commissario sta investigando sul macabro ritrovamento di un cadavere nei pressi di Hamar: il corpo è rimasto nel bosco per tutto l'inverno e la Scientifica adesso ha grosse difficoltà a identificarlo. Ma le prove puntano di nuovo verso Villa Skogly e Valmann dovrà affrontare una volta per tutte i fantasmi del suo passato...
 ----------------------------------------

SOGNO CRIMINALE
di James Hadley Chase
Nella vita reale George Fraser è un timido piazzista di enciclopedie, amato solo dal gatto della squallida pensione in cui vive e dall’ingenua domestica Ella, che ogni mattino ascolta rapita i suoi fantasiosi racconti di una vita pericolosa e ai limiti della legalità: perché nei suoi sogni a occhi aperti George si trasforma in un temutissimo gangster, audace e sprezzante, che tratta da pari a pari con boss del calibro di Al Capone e Lucky Luciano. Ma che cosa accade se la fantasia criminale diventa realtà? Quando incontra Sydney Brant, un ragazzo con il volto deturpato da una misteriosa cicatrice che gli storpia il sorriso, l’esistenza di George viene completamente stravolta: soprattutto se al fascino malavitoso di Sydney si aggiunge quello della sorella Cora, una vera femme fatale, tanto seducente quanto cinica e manipolatrice. Complice una pistola ereditata dal patrigno, George si ritroverà in un universo ancora più spietato di qualsiasi scenario avesse mai osato immaginare. E il risveglio sarà violento come un pugno in piena faccia.
  ----------------------------------------

NEL MARE DEL TEMPO
di Elisabetta Cametti | qui la mia recensione

E' passato un anno dalla tragica conclusione dell'intrigo archeologico in cui Katherine Sinclaire ha rischiato di perdere la vita. L'incubo al quale sperava di essere sfuggita torna ad assillarla per mano di un nemico insospettabile. Durante la presentazione del suo primo romanzo, un uomo si spara di fronte a lei dopo averle lanciato un anello antico con incisi due nomi. Tormentata da una catena di omicidi e da cinque libri enigmatici, Katherine sarà di nuovo risucchiata in una caccia al tesoro sanguinaria che la metterà sulle tracce di Angelica, una donna misteriosa vissuta nel Medioevo. Seguendo i dipinti che la ritraggono, Katherine finirà nei cunicoli sotterranei battuti dagli eretici in fuga, e creati da uno stratega per proteggere uno dei più straordinari segreti della storia. In un tumultuoso viaggio dalla Bretagna, la terra delle maree, ai nascondigli prealpini di Fra Dolcino, Katherine capirà di essere legata ad Angelica da un filo invisibile ma fortissimo... più forte del destino che sta per guidarla verso una scelta da cui non c'è ritorno.
   ----------------------------------------
IL SOSPETTATO X
di Keigo Higashino
Dopo il divorzio da un uomo violento, Yasuko cresce da sola la figlia Misato e cerca di rifarsi una vita indipendente, tenendo lontani gli errori del passato. Quando l'ex marito si presenta alla sua porta per estorcerle del denaro, minacciando sia lei che la figlia, Yasuko perde il controllo e lo uccide strangolandolo con un cavo. Il vicino di casa, il signor Ishigami, un meticoloso professore di matematica di mezz'età, ha sentito tutto e, invece di denunciare l'accaduto, si offre di aiutare Yasuko, a patto che lei e la figlia seguano alla lettera i suoi ordini. L'insospettabile matematico ha un piano degno della sua professione in cui niente è lasciato al caso: si occupa del cadavere e costruisce per le due donne un alibi inappuntabile. Ma l'investigatore Kusanagi, a cui viene affidato il caso, capisce immediatamente di aver bisogno d'aiuto e si rivolge all'infallibile dottor Yukawa, alias Galileo, un fisico che collabora con la polizia. Lo scienziato intuisce che il delitto nasconde qualcosa di molto anomalo e che qualcuno sta cercando ingegnosamente di depistare le indagini. Un inedito ritratto del Giappone moderno, tra solitudine e alienazione, in cui Higashino, magistrale burattinaio, è capace di far muovere i personaggi in maniera impeccabile e perfettamente verosimile.

----------------------------------------

NIENTE DI UMANO
di A.J. Kross
Tre cadaveri. Molti indizi. Un solo assassino.
Il nuovo anno porta con sé un'agghiacciante scoperta per la psicologa forense Kate Hanson dell'Unità delitti insoluti di Birmingham: in un vecchio capanno sul lago viene ritrovato il cadavere di un giovane, morto per strangolamento. Si tratta di Nathan Troy, uno studente universitario dalla vita apparentemente senza ombre. Almeno secondo la sua famiglia e gli insegnanti. Ma allora perché alcune persone a lui legate sono svanite nel nulla, e altre sembrano molto reticenti sul suo conto? E qual era il suo rapporto con l'irrequieta figlia del professor Henry Levitte, celebre pittore e docente affermato? Mentre Kate cerca di dipanare un'intricata rete di torbide relazioni, la scoperta di altri due cadaveri conferma che il killer non ha mai smesso di uccidere. E potrebbe tornare a farlo.
Serrato come CSI e inquietante come i romanzi di Kathy Reichs, ''Niente di umano'' è il nuovo imperdibile thriller di A.J. Cross.
     ----------------------------------------

OGNI GIORNO HA IL SUO MALE
di Antonio Fusco
La sonnacchiosa provincia toscana di Valdenza è improvvisamente scossa dall'omicidio di una donna che viene ritrovata in casa, in una posizione innaturale e con una fascetta stringicavo attorno al collo. Si pensa subito al movente passionale, ma all'occhio esperto di Casabona, il commissario incaricato del caso, qualcosa fin da subito non quadra: troppi elementi diversi sulla scena del crimine, troppi particolari contrastanti. Schivo, ma con una forte carica umana, reso cinico da troppi anni di mestiere alle spalle, Casabona capisce ben presto che l'omicidio è solo l'inizio di un vortice di morte: un gioco molto pericoloso in cui le regole sono quelle stringenti e folli di un serial killer. E Casabona non può che accettare la sfida. ''Chiediti perché e troverai il movente e se troverai il movente sarai vicino all'assassino'': seguendo questa frase come un mantra e con l'aiuto dell'affascinante collega Cristina Belisario, Casabona cercherà di venirne a capo e per farlo sarà obbligato anche a una profonda riflessione sull'impotenza dell'essere umano rispetto alle conseguenze delle proprie azioni.
Romanzo da non perdere. Un commissario che non si dimentica.
Che ne pensate di questi titoli?
Ne avete letto qualcuno?





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...