giovedì 31 dicembre 2015

Recensione: Scacco alla regina

Buongiorno carissimi lettori e buon ultimo dell'anno *-* un po' mi dispiace che sia finito il 2015, perché mi ha portato tante cose belle. Ma pazienza, speriamo che l'anno nuovo sia altrettanto bello!!
Comunque oggi ho scritto questa recensione e voglio subito farvela leggere. Non pensavo di scriverla così velocemente, ma visto che è pronta e si tratta dell'ultimo libro letto quest'anno, preferisco pubblicarla oggi stesso per chiudere definitivamente con il 2015.
Scacco alla regina di Mario Mazzanti aspettava da un po' sulla mia libreria e nonostante ultimamente abbia letto diversi thriller molto belli, questo è il massimo! Ho finito proprio bene il 2015! Ve lo consiglio e considerando il basso prezzo della versione economica, perché non approfittarne? ;) Io spero di poter leggere presto qualche altro suo lavoro.

SCACCO ALLA REGINA
Leone editore | 506 pp. | €6,90
Claps, psichiatra forense in affiancamento alla polizia, ha l'arduo compito di tracciare il profilo comportamentale dei criminali e individuare i possibili sospetti. Ma questa volta non si tratta di un semplice omicida. Questa volta dovrà affrontare un serial killer efferato, determinato a non farsi dimenticare e turbare ancora a lungo i sogni della città. La soluzione del caso sembra essere sempre a portata di mano, ma mai raggiungibile, e ogni gradino superato conduce soltanto più in profondità nell'antro dell'assassino.

 Concludo l'anno in bellezza con questo capolavoro del thriller. Da amante del genere è ormai difficile trovare qualcosa che si discosti dalla solita storia e mi stupisca. Quindi leggere questo libro è stata una rivelazione e una bellissima sorpresa.
Scacco alla regina è stato in grado di tenermi con il fiato sospeso e l'ansia addosso. Un thriller come non ne leggevo da molto.

Non voglio soffermarmi molto sulla trama, perché rischierei di farvi degli spoiler. A mio parere è una storia ben articolata e molto originale. Nulla è scontato, anzi è un susseguirsi di colpi di scena. Ogni volta che il lettore pensa di essere arrivato ad una conclusione, ecco che deve ricredersi e ricominciare da capo. Un po' come succede agli stessi investigatori. Ciò potrebbe sembrare ovvio per un thriller, ma devo dire che purtroppo la caratteristica del 'colpo di scena' si sta perdendo negli ultimi anni, a causa dello stampo simile che hanno molte storie. Quindi il lettore spesso sa già come andrà a finire il libro.

Ho amato diversi personaggi, ma più di tutti Claps uno psichiatra che lavora per la Polizia. Mi è piaciuto molto scoprire il suo metodo di lavoro e, soprattutto, di analisi dei delitti.
Claps è accompagnato da diversi personaggi, sia della polizia, sia civili. Al centro di tutto, forse anche più dell'omicida, c'è Greta Alfieri una giornalista che avrà un ruolo fondamentale ai fini della storia. Se inizialmente ho un po' odiato il suo modo di fare, con il proseguire della lettura devo ammettere di aver tifato per lei e aver apprezzato il suo coraggio.
Come ho già detto Scacco alla regina è riuscito a mettermi paura, mi ha trasmesso continue emozioni ed è anche questo alla fine lo scopo di un buon thriller, stimolare gli stati d'animo dei lettori. Mario Mazzanti ha saputo portare a termine un ottimo lavoro, catturando l'attenzione del lettore pagina dopo pagina. Ha scritto un libro ricco di suspense e che secondo me, può rappresentare il perfetto esempio del genere thriller.
Nonostante la mole del libro, si può leggere in un paio di giorni, grazie anche allo stile semplice e fluido. Chi legge non riuscirà a staccarsi dalle pagine fino alla fine, spinto dalla curiosità di conoscere la verità.
Con un ritmo incalzante e una storia curata in ogni dettaglio Scacco alla regina si aggiudica un posto tra i miei libri preferiti. Un thriller, a mio parere, perfetto. Che aspettate a leggerlo?

VOTO:

Qualcuno ha letto questo libro?
Che ne pensate?


mercoledì 30 dicembre 2015

Migliore lettura dell'anno 2015 - Christy

Cari lettori oggi si è concluso l'evento natalizio, abbiamo premiato tantissime persone e spero vi siate divertiti tutti!! Grazie ancora per la partecipazione ^^
Oggi comunque volevo pubblicare questo post, un paio di giorni fa Ezio aveva pubblicato le proprie letture del 2015 e quindi volevo anche io farvi sapere cosa ho letto. E in più proclamare le mie migliori letture dell'anno.

Quest'anno ho letto solamente 34 libri purtroppo con l'università è stata dura trovare del tempo per leggere, e quando ero libera spesso non avevo voglia di farlo. Vi lascio di seguito la lista delle letture, di alcune trovate le recensioni nell'apposita sezione del blog.

I predatori oscuri – Julia Sienna
E se poi mi innamoro, pazienza – Erika Favaro
L'incanto di Fantasia – Caterina Armentano
Apostasia – Marie Albes
Hydra – Barbara Riboni
La ragazza della porta accanto – Jack Ketchum
Gli eredi di Atlas – Veronika Santiago
Gala Cox e il segreto dei viaggi nel tempo – Raffaella Fenoglio
Spire di fuoco – Marta Palazzesi
Novecento – Alessandro Baricco
Come petali sulla neve – Antonella Iuliano
La verità celata – Seb Kirby
Infinity – Mistery and love – Alessandra Cigalino
Le tredici – Susie Moloney
Lo voglio! – Kristan Higgins
Missing. New York – Don Winslow
Ladra di cioccolato – Laura Florand
Half Bad – Sally Green
La ragazza del treno – Paula Hawkins
So che ci sei – Elisa Gioia
La casa dei cani fantasma – Allan Stratton
Eva e l'assoluto – Michela Belli
Notre Dame de Paris – Victor Hugo
Scritto nel sangue – Andrea Alfonso
Cercando Alaska – John Green
E tu quando lo fai un figlio? – Tiziana Cazziero
Il sonnambulo – Sebastian Fitzek
La pioggia prima che cada – Jonathan Coe
L'ombra dell'inganno – Seb Kirby
L'amore bugiardo – Gillian Flynn
Il prezzo della giustizia – Alan Brenham
Limbo – Melania G. Mazzucco
Fire Sign – Alessia Coppola
Scacco alla regina – Mario Mazzanti

Quest'anno sono poche le letture che non mi sono piaciute, fortunatamente. Ho letto tantissimi thriller, già tra gli ultimi otto, ben 5 sono thriller. 
Inoltre le ultime letture ammetto che sono tra le migliori, ho finito proprio in bellezza questo 2015 con Scacco alla regina, sicuramente un bellissimo thriller che si merita il massimo dei voti (ormai pubblicherò la recensione a Gennaio). 
Ma andiamo alle migliori letture del 2015, ovviamente è un parere personale, l'ordine è quello di lettura:

GALA COX - IL MISTERO DEI VIAGGI NEL TEMPO
di Raffaella Fenoglio | Recensione | Voto: 5 su 5

Gala Cox Gloucestershire ha quindici anni e frequenta il liceo artistico. Ha un carattere indeciso, un’intelligenza fuori dal comune e la passione per le materie tecniche. E non sta affrontando un bel momento: ha appena perso la sua migliore amica, Nadia, in un terribile incidente dai risvolti misteriosi e il suo amatissimo papà se n’è andato di casa senza una ragione apparente.
Ora Gala vive con la mamma Orietta, medium scostante e autoritaria, e alcuni spiriti vaganti tra i quali l’indiano Matunaaga e la monaca benedettina Ildegarda di Bingen.
Gala crede di sapere tutto sull’aldilà, fino a quando non inizia a frugare nello studio del padre alla ricerca di una traccia che le permetta di ritrovarlo. Qui, una scoperta casuale le aprirà le porte di un mondo prima sconosciuto, catapultandola in una realtà parallela e pericolosa.
In un graduale e inesorabile susseguirsi di avvenimenti e scoperte, Gala vedrà crollare le proprie certezze una ad una. L’amore per le persone a lei care la spingerà a intraprendere una lotta che la renderà una ragazza più forte, molto più di quanto abbia mai potuto immaginare.
La storia di un’adolescente quasi normale, che tra appassionanti viaggi nel tempo e dialoghi con gli spiriti, diventa una riflessione sulla vita e su cosa ci attende nel nostro futuro.


IL SONNAMBULO
di Sebastian Fitzek | Recensione | Voto: 5 su 5

Leon vive in un elegante appartamento con la giovane moglie Natalie, in un condominio progettato da un famoso architetto. Nonostante tutto sembri procedere per il meglio, l'uomo comincia a notare qualche dettaglio sospetto e un giorno la moglie scompare nel nulla. Leon è tormentato dall'idea di aver commesso qualcosa di irrimediabile e che siano tornati a manifestarsi i sintomi della grave forma di sonnambulismo che aveva funestato la sua adolescenza. Già allora, infatti, in quel durissimo periodo, innescato dalla morte di entrambi i genitori, aveva avuto episodi violenti che lo avevano costretto per anni a seguire una cura psichiatrica. Terrorizzato da se stesso, decide di piazzare una telecamera nella stanza da letto e monitorare i propri comportamenti. E cosi scopre la vita notturna della quale era totalmente inconsapevole...


L'AMORE BUGIARDO
di Gillian Flynn | Recensione | Voto: 4 su 5

Amy e Nick si incontrano a una festa in una gelida sera ,dl gennaio. È subito amore. Lui la conquista con il sorriso sornione e l'accento ondulato del Missouri. Lei è la ragazza perfetta, bella e spigliata. Sono felici, pieni di futuro. Qualche anno dopo però tutto è cambiato. Da Brooklyn a North Carthage, Missouri. Da giovani in carriera a coppia alla deriva. Amy e Nick hanno perso il lavoro e sono costretti a reinventarsi: lui proprietario di un bar accanto alla sorella Margo, lei casalinga in una città di provincia. Fino a che, la mattina del loro quinto anniversario, Amy scompare. È in quel momento, con le tracce di sangue e i segni di colluttazione a sfregiare la simmetria del salotto, che la vera storia del matrimonio di Amy e Nick ha inizio. Che fine ha fatto Amy? Quale segreto nasconde il diario che teneva con cura? Chi è davvero Nick Dunne? Un marito devoto schiacciato dall'angoscia, o un cinico mentitore e violento, forse addirittura un assassino? Raccontato dalle voci alternate di Nick e Amy, "L'amore bugiardo" è una vertiginosa incursione nel lato oscuro del matrimonio. Un romanzo, costruito su rovesciamenti e colpi di scena, che vi costringerà a domandarvi se conoscete davvero la persona che vi dorme accanto.

IL PREZZO DELLA GIUSTIZIA
di Alan Brenham | Recensione | Voto: 4 su 5

L’obiettivo di Jason Scarsdale è risolvere gli omicidi, fino a che non accade l’impensabile...Rimasto vedovo di recente, il detective Jason Scarsdale del dipartimento di polizia di Austin indaga per risolvere gli omicidi di due pedofili. Nel frattempo, cerca anche di mettere ordine nella sua vita privata dedicandosi a crescere da solo la figlia di cinque anni. Durante le sue indagini, il detective finisce nel mirino di due comandanti del dipartimento che vorrebbero allontanarlo dal caso. Attratto da Dani Mueller, analista criminale della polizia di Austin che in passato ha sofferto per una terribile tragedia personale, Scarsdale lotta contro l’interesse che prova per lei e il sospetto che qualcosa non vada...
Dani Muller cela un segreto che potrebbe non solo costarle il suo lavoro, ma addirittura farle perdere la vita...Dani nasconde un tragico passato. Dopo che sua figlia è stata brutalmente uccisa, si è vendicata sull’assassino poi ha cambiato nome e si è trasferita ad Austin. Ma se il suo segreto dovesse mai venire scoperto, sa bene che non ci sarebbe alcun posto nel quale rifugiarsi per sfuggire alla ritorsione della perversa famiglia dell’assassino.
Coinvolti in una rete di inganni e rancori, Scarsdale e Dani scoprono il prezzo di avere infranto le regole. E proprio quando sono convinti di avere ormai toccato il fondo, verranno trascinati ancora più giù...

LIMBO
di Melania G. Mazzucco | Recensione | Voto: 4 su 5

Manuela ha i capelli a spazzola e un sorriso da bambina, il corpo di un'atleta e le stampelle. Ha comandato un plotone di trenta uomini nel deserto dell'Afghanistan, e adesso cammina da sola lungo la spiaggia di Ladispoli. Le hanno dato un compito, dopo l'attentato a cui è sopravvissuta: ricordare. Gli occhi dei suoi soldati chiusi dentro il Lince, in quel labirinto di polvere e di pietre. Il coraggio, i dubbi e la paura. L'ostilità di un popolo paziente, che ha nel tempo la sua arma piú forte.
C'è un uomo che guarda Manuela fumare, ogni sera, dal balcone. Proprio come lei, aspetta di capire da dove si ricomincia a vivere.





SCACCO ALLA REGINA
di Mario Mazzanti | Voto: 5 su 5

"Il serial killer uccide per sentirsi potente". Tre omicidi efferati. Tre vite spezzate. Tre donne colpite. Un nuovo mostro in città. Una giornalista senza scrupoli. A cui piace giocare con il fuoco. La caccia a uno spietato assassino porterà lo psichiatra Claps e la giornalista Greta a confrontarsi con una realtà oscura e inquietante, dalla quale si può riemergere solo come eroi o come vittime. Una disperata partita a scacchi nella quale ogni mossa comporta la perdita di una vita umana. La soluzione del caso sembra essere sempre a portata di mano, ma mai raggiungibile, e ogni gradino superato conduce soltanto più in profondità nell'antro dell'assassino. Fino all'ultima mossa. Contro tutto e tutti, Claps potrà avvalersi soltanto dell'aiuto di un hacker, ma forse questo non basta. Forse per fermare l'assassino, dovrà dare in cambio la sua vita: sacrificare un alfiere per salvare la regina. Un thriller che lascia senza fiato, in cui niente è come sembra e la verità affonda le radici nelle più cupe ambizioni umane.


Voi avete letto questi libri?
Quali sono le vostre migliori letture del 2015?




martedì 29 dicembre 2015

Natale 2015: Propositi da lettore per il nuovo anno!

Questo sarà l'ultimo post dell'anno. Un anno ricco di libri, storie, personaggi, eventi letterari, iniziative, articoli e giveaway. Speriamo che il nuovo anno sia ricco quanto quello appena passato e che ci farete compagnia ancora ^^ Ci tengo proprio a ringraziarvi tutti per averci seguito e per essere sempre i migliori followers del mondo!

Passiamo adesso ai propositi da lettore per il 2016 :P
L'anno scorso mi ero fatto diverse promesse alcune delle quali sono riuscito a mantenere. In questo post (qui) indicavo 7 libri che avrei voluto leggere durante quest'anno: bene vi annuncio che di quelli ne ho letti solo 3 >.< insomma non sono proprio bravo a mantenere le promesse! Ma quel che è fatto è fatto, quindi andiamo a vedere alcuni titoli che vorrei leggere nel 2016 (insieme a quelli che non ho letto nel 2015 ahahah). Ce la farò a vincere questa sfida? :P

Peter Pan ( James M. Barrie)

Nel crepuscolo londinese una figuretta vola sui tetti delle case: è Peter Pan, l'unico bambino che non cresce mai. Il motivo della visita in città è presto detto: deve riacciuffare la sua ombra ribelle, fuggita mentre ascoltava di nascosto le storie che Mrs. Darling racconta ogni sera ai piccoli Wendy, John e Michael prima di dormire. Sarà l'inizio di una meravigliosa avventura, con una tribù di ragazzi smarriti che vivono su un'isola non riportata dalle mappe (non le vostre, perlomeno!), indiani, fatine dispettose, pirati senza una mano, coccodrilli affamati e sirene ammaliatrici.






Alice nel paese delle meraviglie (Lewis Carroll)

Nato come libro per bambini, ma letto e riletto anche dagli adulti, "Alice nel Paese delle Meraviglie" è un romanzo geniale: una storia fantastica e sottilmente satirica, in cui il magistrale intrecciarsi di invenzioni linguistiche, ribaltamenti di senso, trucchi logici e situazioni assurde stimola a guardare la realtà da punti di vista inusuali. Nel Paese delle Meraviglie, insieme ad Alice e attraverso i suoi occhi, incontriamo il Coniglio Bianco, il Bruco, la Lepre Marzolina, il Cappellaio Matto, il sonnolento Ghiro, il Gatto del Cheshire, la Regina di Cuori e una miriade di altre creature, rappresentate in tutta la loro stranezza dai disegni di John Tenniel. Seguendo Alice nelle sue paradossali avventure in questo mondo onirico sotterraneo, metafora dell'assurdità della vita adulta, sentiremo certamente stuzzicare la nostra curiosità e la sfida del ragionamento logico, ma arriveremo infine alla conclusione liberatoria che non per forza bisogna cercare sempre un significato, soprattutto se un significato non c'è.

Dracula (Bram Stoker)

Scritto da Bram Stoker nel 1897, fin dal suo primo apparire Dracula ha fornito l'archetipo alle numerose storie di vampiri che si sono succedute nella letteratura e nel cinema. Ispirato alle figure storiche del principe romeno Vlad II detto Dracul («il diavolo») e di suo figlio Vlad III, l'Impalatore, Dracula-Nosferatu (colui che non muore, il morto vivente) è un personaggio più che mai inquietante. Nel tratteggiarlo Bram Stoker ha dato fondo a tutte le risorse della sua fantasia e a tutti gli espedienti di un calibratissimo mestiere. Da queste pagine si sprigiona così una magia che giunge fino alle soglie dell'incubo. Dracula rappresenta infatti in modo del tutto originale l'eterna vicenda della lotta tra il Bene e il Male, sullo sfondo di una storia che scaturisce direttamente dall'inconscio e, come tale, parla in termini che si impongono immediatamente alla fantasia di ciascuno di noi, per entrare nei nostri sogni più spaventosi. Né bastano esorcismi razionalistici a toglierle l'irresistibile suggestione, la possente ossessività che la pervade.

Al faro (Virginia Woolf)


Romanzo sperimentale, intonato alla ricerca di libertà formale che accomuna i grandi scrittori di questo secolo, "Al Faro" è un libro sulla memoria e l'infanzia; un'elegia alla luce che ha illuminato le figure della madre e del padre reali, che nel romanzo diventano il signore e la signora Ramsay. A tema è lo scontro tra il sì materno ("sì, andremo al faro") e il no paterno ("no, al faro non si può andare"), come esso risuona nel cuore del figlio James, e nella mente della figlia Virginia, che a distanza di anni si misura, scrivendo, con la potenza di quei fantasmi. L'effetto è liberatorio. Prima, confessa Virginia Woolf, "pensavo al babbo e alla mamma ogni giorno". Ora "li depone", li seppellisce. È la sua catarsi.

Anna (Niccolò Ammaniti)

In una Sicilia diventata un'immensa rovina, una tredicenne cocciuta e coraggiosa parte alla ricerca del fratellino rapito. Fra campi arsi e boschi misteriosi, ruderi di centri commerciali e città abbandonate, fra i grandi spazi deserti di un'isola riconquistata dalla natura e selvagge comunità di sopravvissuti, Anna ha come guida il quaderno che le ha lasciato la mamma con le istruzioni per farcela. E giorno dopo giorno scopre che le regole del passato non valgono più, dovrà inventarne di nuove. Con "Anna" Niccolò Ammaniti ha scritto il suo romanzo più struggente. Una luce che si accende nel buio e allarga il suo raggio per rivelare le incertezze, gli slanci del cuore e la potenza incontrollabile della vita. Perché, come scopre Anna, la "vita non ci appartiene, ci attraversa".


Un qualsiasi libro di Stephen King (si accettano suggerimenti)


Infine, prima dei numeri estratti, vi auguriamo un Buon Anno nuovo e tanti festeggiamenti!!!


Adesso annunciamo i nuovi numeri della Tombola 2015:

32 (il capitone)
77 (i diavoli)
45 (il vino buono)
3 (la gatta)


lunedì 28 dicembre 2015

Natale 2015: Cosa abbiamo letto quest'anno

La fine dell'anno si avvicina e, come ogni volta, vogliamo volgere uno sguardo indietro ai libri che abbiamo letto, alle storie che abbiamo conosciuto, ai personaggi che ci hanno regalato alcune emozioni. Purtroppo anche quest'anno non ho letto moltissimi libri ma visto il poco tempo e i mille impegni tra università e altro, mi ritengo tuttavia soddisfatto! Vi propongo quindi, salutando la maggior parte con malinconia e qualcuno con l'amaro in bocca, i libri che ho letto quest'anno.
E voi cosa e quanto avete letto quest'anno? Quale libro eleggete come migliore e peggiore?


-Smith e Wesson (Baricco)
-La voce invisibile del vento (Sanchez)
-19 dicembre 43 (Donato Cutulo)
-Il visconte dimezzato (Italo Calvino)
-Uno studio in rosso (Arthur Conan Doyle)
-Il dominio della regina (George R. R. Martin)
-Gli sdraiati (Michele Serra)
-La signora Dalloway (Virginia Woolf)
-I trasfigurati (John Wyndham)
-Il condominio (Ballard)
-Il marchio del diavolo (Glenn Cooper)
-Il ritratto di Dorian Gray (Wilde)
-Dannati (Gleen Cooper)
-Il creasogni (Simone Tosano)
-Io non ho paura (Ammaniti)
-Cronache di una morte annunciata (Marquez)
-Il cavaliere inesistente (Calvino)
-Nichi arriva con il buio (Sara Zelda Mazzini)
-Novecento (Alessandro Baricco)

LIBRO MIGLIORE DELL'ANNO


LIBRO PEGGIORE DELL'ANNO



I nuovi numeri estratti oggi sono ben 4:

41 (il coltello)
65 (il pianto)
38 (le bastonate)
11 (i topi)








domenica 27 dicembre 2015

Natale 2015: Saghe, what else?

Buona Domenica a tutti e buona continuazione di festeggiamenti! Sarete fortunati oggi? Intanto vi proponiamo alcune saghe da iniziare o commentare insieme ^^

Le cronache di Narnia 

Serie di sette romanzi per ragazzi di genere fantasy scritti da C. S. Lewis. Presentano le avventure di un gruppo di bambini che giocano un ruolo centrale nella storia del reame di Narnia, dove gli animali parlano, la magia è comune ed il Bene è in lotta con il Male. Oltre alle numerose tematiche cristiane, la serie prende in prestito anche personaggi e le idee della mitologia greca e romana, come pure dai racconti tradizionali britannici e dalle fiabe irlandesi



Harry Potter
Serie di romanzi fantasy suddivisa in 7 volumi, ideata dalla scrittrice J. K. Rowling all'inizio degli anni novanta e concretizzata tra il 1997 e il 2007.  L'opera, ambientata nell'Inghilterra degli anni novanta, descrive le avventure del giovane mago Harry Potter e dei suoi migliori amici, Ron Weasley ed Hermione Granger. L'ambientazione principale è la Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, dove vengono educati i giovani maghi del Regno Unito e non solo.

Hunger Games


Serie di 3 romanzi del genere distopico-fantascientifico. Narra le avventure di Katniss e della sua valenza simbolica per gli abitanti di Panem: una ghiandaia imitatrice per la rivolta, per la speranza, per la pace.  



Percy Jackson
Saga letteraria di genere fantasy scritta da Rick Riordan. La serie si compone di 5 libri basati prevalentemente sulla mitologia greca pur essendo ambientati negli Stati UnitiIl protagonista della saga è un ragazzo di nome Perseus Jackson, da tutti chiamato Percy, che a 12 anni scopre di essere un semidio (o mezzosangue) figlio di Poseidone, dio del mare. Infatti gli antichi dèi greci non sono scomparsi, ma si sono trasferiti negli Stati Uniti d'America e il Monte Olimpo, dove essi dimorano, si trova a New York, ancorato al seicentesimo piano dell'Empire State Building. Nel corso della serie Percy, assieme agli amici Annabeth, Grover, al fratellastro Tyson (figlio di Poseidone e di una ninfa), Talia (figlia di Zeus resuscitata grazie al Vello d'oro) e Nico Di Angelo (figlio di Ade), si troverà a combattere contro i Titani, per impedire che essi spodestino gli dei e conquistino il mondo.

Il cimitero dei libri dimenticati
Ma l'idea che aveva per il Cimitero dei Libri Dimenticati era troppo maestosa per essere contenuta in un unico libro: ne sarebbe venuto "un libro troppo grande, come una piccola foca che non sai dove mettere", scherza Zafón. Per questo ha pensato a una tetralogia: "Mi sono detto di smembrarlo in quattro libri, tipo un labirinto con porte comunicanti e in modo che da dovunque si iniziasse la lettura potesse andare bene. Ciascun libro avrebbe dovuto avere il territorio e un suo narratore. Ne L'ombra del vento c'è Julian Carax, ne Il gioco dell'angelo David Martín, ne Il prigioniero del cielo c'è ancora Martín ma è come se scrivesse Fermín. L'incipit e la fine li ho avuti chiari da subito, ma in mezzo le porte erano aperte: questo progetto doveva essere un puzzle"

Le cronache del ghiaccio e del fuoco
Cronache del ghiaccio e del fuoco (A Song of Ice and Fire) è una serie di romanzi fantasy scritti dall'autore statunitense George R. R. Martin.  La storia si svolge in un mondo immaginario composto da due continenti principali, Westeros e Essos, dove la civilizzazione è di tipo feudale e la magia e le creature leggendarie(come i draghi) sono esistite ma si reputa siano scomparse. In questo mondo si intersecano tre linee narrative principali: le lotte intestine tra casate nobiliari per l'ottenimento del trono di Westeros, il risveglio nel nord del reame di una razza di creature appartenenti alle leggende, e le peripezie dell'ultima erede della dinastia regnante di Westeros in esilio nel continente orientale per riottenere il trono. Ogni capitolo è presentato attraverso il punto di vista di uno dei personaggi principali. Essi sono spesso ambigui sul piano morale e gli intrighi politici e i ribaltamenti di fronte sono frequenti. I temi trattati sono più sobri e realistici rispetto al fantasy tradizionale, con la violenza e la sessualità che rivestono un ruolo importante.
Il commisario Montalbano
Salvo Montalbano è un personaggio immaginario, letterario e televisivo, protagonista dei romanzi polizieschi di Andrea Camilleri e delle serie televisive derivate. Montalbano è un commissario di polizia che svolge le sue funzioni nell'immaginaria cittadina di Vigata, sulla costa siciliana. I racconti sono caratterizzati dall'uso di un italiano fortemente contaminato da elementi della lingua siciliana e da un'ambientazione siciliana particolarmente curata.


Una serie di sfortunati eventi
Ciclo di romanzi per ragazzi scritto da Lemony Snicket ed illustrato da Brett Helquist. La serie narra le sfortunate vicende dei tre orfani Violet, Klaus e Sunny Baudelaire che, persi i genitori in un incendio, vengono affidati alle cure del tutore Conte Olaf, il quale si rivela però un personaggio malvagio che vuole impossessarsi del loro vasto patrimonio economico; la fuga dal loro antagonista dà inizio alle peripezie affrontate dai tre fratelli per difendersi e scoprire i misteri collegati alla morte dei genitori, aiutati solo dal loro impegno, dalle doti naturali e dai trigemini Pantano, un altro gruppo di orfani che condivide una storia simile a quella dei Baudelaire.
Il signore degli anelli
Romanzo high fantasy epico scritto da John Ronald Reuel Tolkien e ambientato alla fine della Terza Era dell'immaginaria Terra di Mezzo- La narrazione comincia dove si era interrotto un precedente romanzo di Tolkien, Lo Hobbit, e l'autore usa lo stratagemma dello pseudobiblium per collegare le due storie: nella fictio della storia, entrambi i romanzi sono in realtà una trascrizione di un volume immaginario, il Libro Rosso dei Confini Occidentali, un'autobiografia scritta a quattro mani da Bilbo Baggins, protagonista di Lo Hobbit, e da Frodo, il protagonista del Signore degli Anelli. Questo secondo romanzo, tuttavia, si inserisce in un'ambientazione di più ampio respiro rispetto a quella del primo, costretto dai limiti della favola per bambini, attingendo a quel vasto corpus storico,mitologico e linguistico creato ed elaborato dall'autore nel corso di tutta la sua vita. Il Signore degli Anelli narra della missione di nove Compagni, la Compagnia dell'Anello, partiti per distruggere il più potente Anello del Potere, un'arma che renderebbe invincibile il suo malvagio creatore Sauron se tornasse nelle sue mani, dandogli il potere di dominare tutta la Terra di Mezzo.
Altre saghe:
 
   
 

Quali di queste saghe avete letto? Quali vorreste iniziare?


I numeri estratti della giornata sono: 

46 (il denaro)
72 (lo stupore)
7 (il vaso)

sabato 26 dicembre 2015

Natale 2015: Il mago di Oz

“Il meraviglioso mago di Oz” (ripubblicato anche con il semplice titolo “Il mago di Oz” è un celebre romanzo per ragazzi di L. Frank Baum, illustrato da W.W. Denslow, la cui prima edizione venne pubblicata da George M. Hill nel 1900. L'opera è stata poi ripubblicata innumerevoli volte e tradotta in cinquanta lingue: il successo di quest'opera diede inizio alla serie dei Libri di Oz, diverse decine di romanzi per ragazzi ambientati nel Mondo di Oz (solo alcuni dei quali furono scritti dallo stesso Baum). Nonostante possa essere letto in chiave allegorica con espliciti riferimenti politici all’età contemporanea dell’autore, il romanzo si presenta come una fiaba magica dove avventura, coraggio, amicizia e solidarietà si mescolano fornendo un racconto fantastico e contemporaneamente educativo. Il filo conduttore è la storia di Dorothy, una bambina che vive in Kansas con gli zii e il cane Toto.




“Un giorno un tornado solleva la casa di Dorothy, con la bambina e il cane ancora all'interno, e la trasporta in volo depositandola nella Terra Blu dei Munchkin  causando nell'atterraggio la morte della malvagia Strega dell’Est che viene schiacciata. La buona Strega del Nord viene a complimentarsi con Dorothy per l'accaduto e le dona le Scarpette d'Argento della defunta Strega Cattiva. Lei le spiega, poi, che in tutto il paese di Oz esistono quattro streghe, di cui due buone (la Strega del Nord e la Strega del Sud) e due cattive (la defunta Strega dell'Est e la malvagia Strega dell'Ovest). Dorothy esprime subito il desiderio di tornare in Kansas dagli zii e la Strega le consiglia di recarsi dal Mago di Oz, l'unico che avrebbe potuto aiutarla. Per trovare il Mago, le dice, sarà sufficiente seguire la «strada di mattoni gialli» fino alla Città di Smeraldo. Lungo la via, a Dorothy e Toto si uniscono tre compagni di viaggio, i quali decidono di accompagnare la bambina per fare anche loro delle richieste personali al Mago di Oz: lo spaventapasseri (che vuole chiedere un cervello), il Boscaiolo di Latta (che vuole chiedere un cuore) e il Leone codardo (che vuole chiedere il coraggio): insieme affronteranno mostri, creature alate e pericoli. Giunti alla Città di Smeraldo, Dorothy e i suoi compagni vengono invitati ad indossare speciali occhiali «per non essere accecati»; attraverso le lenti, tutto appare verde. Il Mago li riceve uno alla volta, e ad ognuno appare sotto diverse sembianze (a Dorothy come una grande testa; allo Spaventapasseri come una donna splendida; al Boscaiolo di latta come un bizzarro mostro; al Leone come una sfera infuocata). Il Mago promette di aiutarli solo dopo che avranno ucciso la Strega Cattiva dell'Ovest che regna sulla Terra Gialla dei Winkies.  Durante il viaggio alla ricerca della Strega, Dorothy e i compagni devono affrontare numerosi avversari, mandati dalla Strega dell'Ovest per ucciderli: lupi, cornacchie, le api nere e l'esercito dei Winkies, le Scimmie Alate. Queste smantellano il Boscaiolo di latta e lo Spaventapasseri, ma non osano far del male a Dorothy, riconoscendo il segno del bacio della Strega Buona del Nord, e si limitano a portarla insieme a Toto e il Leone al castello della Strega Cattiva. Qui, volendo ad ogni costo impossessarsi delle scarpette di Dorothy (che, invece, ne ignora i poteri), ma sapendo di non poterle torcere neanche un capello, la Strega dell'Ovest costringe la bambina a lavorare per lei in qualità di serva. Quando la Strega Cattiva ruba a Dorothy una delle Scarpette d'Argento, la bambina, infuriata, le lancia addosso un secchio d'acqua, che inaspettatamente provoca la morte della Strega per "scioglimento". Usando il Cappello d'Oro sottratto alla Strega, Dorothy invoca le Scimmie Alate, che portano lei e i suoi compagni alla Città di Smeraldo. Il Mago di Oz inizialmente rifiuta di incontrarli, ma in seguito alla minaccia di un attacco delle Scimmie Alate, è costretto ad acconsentire. Qui, Dorothy e i suoi scoprono che il Mago non è altri che un vecchio ventriloquo proveniente da Omaha, in Nebraska, giunto nella terra di Oz con la sua mongolfiera, che un vento forte aveva disancorato trasportandolo in quella terra sconosciuta. 
OZ-WONDERLAND No. 4 FINAL by JoeJuskoPur essendo un comune mortale, il Mago riesce ad esaudire i desideri dello Spaventapasseri (infilandogli una melma di crusca e spilli nella testa come cervello), del Boscaiolo di latta (praticandogli una finestrella in petto e riponendo all'interno un cuore di seta cremisi riempito di sabbia) e del Leone (somministrandogli un cucchiaino di miele da un barattolo) mentre per ricondurre Dorothy e Toto a casa, il Mago costruisce una nuova mongolfiera, e decide di tornare negli Stati Uniti con loro. Lo Spaventapasseri viene eletto dal Mago nuovo reggente della Città di Smeraldo. A causa di un incidente, tuttavia, la mongolfiera parte con solo il Mago a bordo. A Dorothy disperata viene consigliato dalla Sentinella dai baffi verdi di chiedere aiuto a Glinda, la Strega Buona del Sud. Tutta la compagnia si rimette quindi in viaggio, questa volta verso la Terra Rossa dei Quadling, anche questa volta affrontando numerosi pericoli lungo la via, come quello degli alberi guerrieri che sbarrano loro la strada. Al palazzo di Glinda, Dorothy scopre di aver sempre posseduto gli strumenti per tornare a casa: le Scarpette d'Argento, infatti, possono portarla ovunque. Dopo un saluto accorato, Dorothy «prese in braccio Toto, batté per tre volte uno contro l'altro i tacchi delle Scarpette d'Argento» e torna finalmente a casa, dove riabbraccia i suoi zii.
Alcuni film tratti dal romanzo:
-1939Il mago di Oz (The Wizard of Oz), con Judy Garland nei panni di Dorothy. Altro adattamento cinematografico del 2005 è un musical con i personaggi del Muppet Show come protagonisti, dal titolo I Muppet e il mago di Oz.
-1985 la Walt Disney Pictures ha prodotto un ideale seguito al classico del 1939 intitolato Nel fantastico mondo di Oz. Il film è stato diretto da Walter Murch ed è basato sul secondo e sul terzo romanzo di L. Frank BaumIl meraviglioso paese di Oz e Ozma, regina di Oz.
2013 ancora la Walt Disney Pictures distribuisce anche un antefatto al romanzo, Il grande e potente Oz, diretto da Sam Raimi, dove il mago è il protagonista principale della storia, in cui si raccontano le origini del suo arrivo nel magico regno di Oz.
-Nel 2013 viene prodotto il film d'animazione il magico mondo di Oz da Will Finn e Dan St.Pierre.


Passiamo adesso all'estrazione dei numeri fortunati:

14 (l'ubriaco)
69 (sottosopra)
54 (il cappello)











venerdì 25 dicembre 2015

Tombola 2015: I premi in palio

Buongiorno carissimi lettori e tantissimi auguri di Buon Natale *_* Speriamo riusciate a vincere tanti bei soldi da spendere in libri e che ne troviate magari qualcuno sotto l'albero! Oggi, nonostante la decisione iniziale, abbiamo deciso di pubblicare questo post per augurarvi buone feste ma sopratutto per mostrarvi i premi :P
Annunciamo quindi finalmente i premi della nostra tombola 2015: come promesso, abbiamo una bella lista sia di ebook che di cartacei messi gentilmente a disposizione da autori e case editrici che ringrazio tantissimo ^^
Come l'anno scorso, al termine di tutto l'evento faremo scegliere i premi in ordine gerarchico (prima tombola, poi quaterna, e così via) ma potete comunque esprimere intanto i vostri pareri e le vostre preferenze  e speriamo di accontentare tutti >.< Ecco a voii premi di quest'anno :D 




LIBRI EBOOK 
   
 





LIBRI CARTACEI



   

    

Che ne pensate? 
Quale vorreste ricevere da Babbo Natale?








Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...